Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/357

Da Wikisource.

robinson crusoe 307


Avventure di Robinson Crusoe p357.png

— Mio signore, risposi, tutti i soccorsi vengono dal cielo; ma io non conosco i casi vostri; vorrei che col raccontarmeli mi poneste in grado di aiutarvi. Certo le apparenze mostrano che soggiaciate a gravi sventure. Io vi ho veduti sbarcare, e quando sembrava supplicaste gli uomini brutali che vi avevan in loro potere, notai che un di coloro teneva un’arma sollevata in atto d’uccidervi.»

Il pover’uomo col volto tutto bagnato di lagrime, e guardandomi attonito, mi domandò:

― «Sto io parlando a Dio o ad un uomo? Siete voi un uomo o un angelo?