Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/506

Da Wikisource.
448 robinson crusoe


cuocere per essi tanto pane, quanto basterebbe per un mese, li provvidero di carne di capra per quel tempo che potea mantenersi fresca, di un gran paniere di zibibbo, di un vasto recipiente d’acqua dolce oltre ad un capretto vivo; indi i tre Inglesi arditamente si avventurarono sopra un canotto ad una traversata di quaranta miglia a un dipresso di mare.

Il canotto era sì ampio che avrebbe servito a trasportare quindici o venti uomini, troppo grosso anzi per essere governato da tre soli uomini. Nondimeno aveano per sè buon vento e alta marea, onde i presagi del viaggio apparvero felici abbastanza. D’un lungo palo si aveano formato l’albero, ed una vela con quattro pelli di capra secca, non so se cucite o connesse insieme con stringhe. Si mostrarono bastantemente allegri nell’andarsene, e gli Spagnuoli dissero loro ben volentieri buon viaggio; nè alcuno dell’isola si aspettava di tornarli a vedere mai più.