Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/577

Da Wikisource.

robinson crusoe 509


— Mi date la permissione che parli di ciò a que’ poveri uomini?

— Sì, con tutto il cuore; e gli obbligherò a prestar tutta l’attenzione a quanto sarete per dir loro.

— In quanto a questo, diss’egli, lasciamo operare la misericordia di Dio. Quanto a voi, non pensate ad altro che a continuar loro la vostra assistenza, ad incoraggiarli, ad istruirli, e poichè mi concedete questo permesso, non dubito con l’aiuto di Dio di non condurre quelle povere ignoranti creature sotto il grande pallio della cristianità, e ciò anche prima della vostra partenza.

— Non solo vi do questo permesso, ma l’accompagno con mille rendimenti di grazie.»

Quanto accadde intorno a ciò si collega col terzo punto delle cose riprovevoli che or lo pregai fervorosamente a schiarirmi.

— «Veramente, egli mi disse, è alcun che della stessa natura, e continuerò, se me lo permettete, a parlare con la stessa espansione d’animo e sincerità di prima. Si tratta ora di que’ poveri selvaggi