Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/704

Da Wikisource.
626 robinson crusoe


esposizione della scaramuccia avuta con le scialuppe e dello stile di battaglia bislacco e codardo che quelle adoprarono. Gli narrai da capo a fondo la storia della compera da me fatta del bastimento, e del servigio resomi dall’Olandese che aveva a bordo. Gli dissi ad un tempo le ragioni ch’io aveva per creder veri e il fatto del primo proprietario del bastimento assassinato dai Malesi, e l’altro della fuga di quella parte di ciurma che s’insignorì del bastimento. «Ma è una fola, aggiunsi, fabbricata dalla fantasia de’ signori capitani inglesi e olandesi, il dire che quegli uomini, ancorchè meritevoli per ciò di castigo, si sieno buttati al mestiere di pirati; e quei signori dovevano ben bene verificare le cose, com’erano prima di avventurarsi ad assalirne e obbligarci ad una inevitabile resistenza. Essi e non noi renderanno un dì conto agli uomini e a Dio del sangue di quegli sciagurati che abbiamo uccisi per la necessità di difenderci.»

Il vecchio Portoghese rimase attonito, sbalordito a tale racconto.

— «Avete non una, ma mille ragioni esclamò, se volete cavarvela da questi mari, e ove vogliate dar retta ad un mio parere, giunti alla China venderete questo bastimento, chè non vi sarà difficile,