Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/11

Da Wikisource.

VII


Pillet Will[1]; ma l’esposizione dei fatti pubblicati da Michel Chevalier [2] li rinfranca, e rende probabile l’effettuazione dei loro desiderj. I popoli agitati dall’incertezza si rizzano sulla punta de’ piedi e guardano con avida attenzione l’occidente, in cui la speranza di veder stabilite le vie ferrate ancor non tramonta.

La disparità delle opinioni, per cui riman dubbia l’utilità delle nuove vie, m’incitò allo studio di tal importante questione. Con questo intento giudicai essere utile la conoscenza dei fatti

  1. La sua sublime opera sulla canalizzazione e le strade in ferro.
  2. Lettere dottissime sull’America del nord.