Pagina:Elementi.djvu/35

Da Wikisource.

DI EVCLIDE


EuclidB1P5bisb.png

alcun spacio, ouero superficie, immo che ambedue le dette linee seranno ridotte in una linea ponto .a. sopra il ponto .c. (come sola (come all’intelletto si puo facilmente comprendere, etiam uedere nel detto terzo esempio) & questo è quello che l’Autthore dimanda in questa ultima petitione: & cosi faremo fine alla petitioni, lequale in uero non sono da negare: & chi le negasse (come fu detto in principio) negaria tutta la scientia: & con quel tale, che le negasse non seria da disputare.


Il Tradottore.

Seguitano le noue concettioni dell’animo, ouero le communi sententie.


Communi sententie.
Prima.

1|1 Quelle cose che à una medesima cosa sono equali, fra loro sono equali.


Il Tradottore.
EuclidB1A1.png

Esempli gratia: Se per caso la linea .a. fusse equale alla linea .c. & che similmente la linea .b. fusse pur equale alla medesima linea .c. si concluderia che per commune sententia la linea .a. seria similmente equale alla linea .b. perche ogni commune intelletto affermerà questo ne il nostro intelletto puo credere altramente, & per questo, si chiama commune sententia: il medesimo se intende nelle Superficie, Corpi, Angoli, & Numeri.


Seconda.
EuclidB1A2.png

2|2 Et se à cose equal siano aggionte cose equali, tutte le sonne seranno equali.


Il Tradottore.

Esempli gratia: se per caso fusseno le due linee .a.b. & c.d. equal fra loro, & che alla linea.a.b. aggiongessimo la linea .b.c. & similmente alla linea d.c. (come nel secondo esempio appare) et che la linea .b.e fusse equale alla linea d.f. si concluderia, che per commune concettione, ouer sententia, tutta la linea a.e. seria similmente equale a tutta la linea .c.f. perche in uero niun sano intelletto puo dubitar di questo; il medesimo seguita nelle Superficie, Corpi, Angoli, e Numeri.

Terza.