Pagina:L'Utopia e La città del Sole.djvu/20

Da Wikisource.
xx prefazione.


se ci manca l’ingegno, ci abbonda il buon volere; senza però far romore o sfarzo di quello ch’è debito d’ogni editore.

Dicemmo esser al lutto materiale la ristampa torinese di questi due opuscoli; ma non perciò pretendiamo scemar pregio alle fatiche dell’editore sig. Alessandro D’Ancona, che esordì giovanetto con un lavoro ampio di studj e d’intenti, e fu presagio di quel credilo ch’egli ora con erudite e fine elucubrazioni va confermandosi e ampliandosi ogni dì tra i letterati.

La Storia del reame degli orsi del Gozzi l’abbiamo ricopiata dalla ristampa veneta dell'Alvisopoli del 1830, tratta da una gazzetta settimanale intitolata Il Sognatore italiano pubblicatasi in Venezia in soli 18 numeri dal dì 21 maggio al dì 17 settembre 1768 per le stampe del Colombani.

Della vita e dell’opere è il titolo ambizioso che si suol preporre alle ristampe da coloro


Che come il fantolin corre alla mamma


si attaccano alla veste de’ grandi per esser visti in lor compagnia; titolo che servì di frasca a vino sì allungato o corrotto che molti saltano a piè pari il discorso e ricorrono altrove. — Nuova ciarlataneria e sofisticazione letteraria — Un povero erudito raccoglie testi, li discute, gli ordina, gli spega; ed ecco che uno digiuno di studj e affamato di lodi, sotto pretesto che l’erudito non è leggibile, lo spolpa, e ne fa un ammorsellato pei lettori mondani, i quali tuttavia troverebbero più digeribile e gustoso il primo lavoro, che la racconciatura o sconciatura del-