Pagina:La scotennatrice.djvu/35

Da Wikisource.

la scotennatrice 31



Infatti continuavano la loro marcia frettolosa, svolgendo le loro immense colonne disposte su cinque grosse file distanti parecchie dozzine di metri le une dalle altre.

Dopo aver percorso qualche chilometro, John distinse l’inglese piantato sul suo puro sangue, caracollante audacemente presso i bisonti.

— Quell’uomo è pazzo davvero — disse, ridendo. — Vedremo poi se vorrà seguirci.

— Restituiscigli la sua carabina e lascia che dia battaglia ai ruminanti — disse Harry. — Se non se la caverà bene, tanto peggio per lui.

Fecero allungare la corsa ai cavalli e raggiunsero l’originale, il quale, non avendo altre armi che un coltello da caccia, sfogava la sua smania nembrottiana insultando e sfidando i bisonti con altissime grida, che non producevano però effetto alcuno sui bestioni, troppo preoccupati a sfuggire un pericolo ben maggiore.

Vedendo giungere i cavalieri, la collera dell’inglese scoppiò furiosa.

— Voi essere dei birbanti, dei miserabili, dei bricconi appena degni di una corda di Calkraff!... Io condurre voi tutti dinanzi a mio console di S. Louis!... Ladri!... Ladri!... Rubarmi anche carabina!... Io non potere guarire mio spleen senza uccidere bisonti!...

— Calmatevi, milord — disse John. — Le vostre offese fanno su di noi meno effetto della puntura d’una pulce.

«Vi avverto però che gli scorridori di prateria sono di solito poco pazienti e facilissimi a scattare.

— Scattare!... Io pugnare!... — urlò l’irascibile figlio della perfida Albione. — Voi dare a me mia carabina o ricorrere a mio console!...

— È un po’ lontano, milord.

— Non importare. Mio governo proteggere suoi sudditi anche centro Australia.

— Allora comandate ai vostri ammiragli di mandare un paio delle loro corazzate su questa prateria — disse Turner, ironicamente. - Sarà uno spettacolo attraentissimo per gl’indiani.

— Voi io non parlare, perchè non conoscere. Io essere un lord.

— Ed io un sotto-sceriffo.

— Giustizia americana proteggere sempre birbanti!... — urlò poi.

— V’ingannate, milord, perchè, io, come io, ho ammazzato perfino troppi furfanti.

— Aho!... Questo non mi interessare.

Milord — disse John — ora potete far uso della vostra carabina ed uccidere quanti bisonti vorrete e perciò ve la rendo.

«Vi avverto però, giacchè mi avevate scelto per vostra guida, che la prateria è in fiamme e che tutte le tribù degli Sioux sono in armi contro i visi pallidi.

«Se credete di unire la vostra carabina alle nostre per la salvezza comune, fatelo; se preferite uccidere i bisonti, rimanete pure, ma non