Pagina:Macbeth.djvu/27

Da Wikisource.
24 MACBETH


Gustammo noi che l’intelletto offusca?
macbeth.
Se diam fede al presagio, i vostri figli
Porteranno corona.
banco.
E pria voi stesso
La porterete.
macbeth.
Di Caudor per giunta
Terrò la Signoria. Non l’han predetto?
banco.
Così come voi dite... Or chi s’accosta?


SCENA VI.

I PRECEDENTI, ROSSE, ANGUS.
rosse.
Glorïoso Macbetto! Al re Duncano
La gran nova sonò del tuo trionfo;
Come hai rotti i ribelli e quel feroce
Macdovado abbattuto; e parve al nostro
Grazïoso Signor che tu salissi
Al grado estremo della gloria umana.
Pur dall’augusto labbro assai più calde
Le tue lodi sgorgaro, allor che seppe
Di quella lotta singolar col prence
Norvegio, onde tu fosti il salvatore
Della corona. Al re giugnean gli araldi,