Pagina:Occhi e nasi.djvu/33

Da Wikisource.



Un uomo serio




I.


— E vostro marito che fa? — domandò Ginesio, guardando attentamente l’orologio, Come una persona che abbia paura di perdere il treno della strada ferrata. — E la sua mercatura delle pelli va sempre bene?

— Pare che sia deciso di lasciarla, — rispose Clarenza, con un sospiro di contentezza.

— Lasciarla? e perchè?

— Per potersi dedicare interamente alla vita politica.

— Come! Federigo lascia le pelli per la politica? Un brutto baratto, cara mia: se ne avvedrà al bilancio. E la Norina?

— Sta sempre in casa con noi.

— Non si è rimaritata?

— Per ora no.

— Mi fa specie! Così giovine e così graziosa!

— Vi dirò, mia sorella è una buonissima figliola, ma sta male qui! — e la Clarenza si toccò