Pagina:Patria Esercito Re.djvu/25

Da Wikisource.

il tricolore 7



Pur troppo, a noi non è dato — almeno per ora — di salire come Dante fino alla soglia del Paradiso; e dobbiamo contentarci di rimanere in terra, coll’opinione, o dei fratelli milanesi — che nel 1796 vestirono di quei colori la loro Guardia Cittadina — oppure colle patriottiche città di Ferrara, Modena e Reggio, le quali, riunite ufficialmente in Consorzio, quei colori innalzavano come patrio stendardo, nel 1797.


Patria Esercito Re p025.jpg


Ma chiunque sia cui spetti tale onore, a noi basti sapere questo: che il vessillo dei Tre Colori percorse la gloriosa sua via, dall’Alpi al mare, per quanto è lunga l’Italia, trascinando popoli ed Eserciti a quegli entusiasmi che creano gli eroi!

A noi basti anche ricordare — e non sia inutile ricordo — come la bandiera dei Tre Colori, consacrata dal sangue, bagnata dalle lagrime, sorrisa dalla vittoria, fosse un giorno benedetta dalla destra di un Ponte-