Pagina:Poesie (Carducci).djvu/621

Da Wikisource.

rime nuove 595




XLII.

PIANTO ANTICO


L’albero a cui tendevi
La pargoletta mano,
Il verde melograno
4Da’ bei vermigli fior,

Nel muto orto solingo
Rinverdí tutto or ora
E giugno lo ristora
8Di luce e di calor.

Tu fior de la mia pianta
Percossa e inaridita,
Tu de l’inutil vita
12Estremo unico fior,