Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/22

Da Wikisource.



[Fiere di Trento.] Quattro volte Fanno vi si fà Fiera consistente per lo più in Drappi, Formaggi, e Lini; come pur in Cavalli, e Bovi Tedeschi principalmente, e il luogo di tali Fiere col’essere spatioso, e commodo di Piazza aperta, hà un lungo Corso per le Merci tutto coperto. [Campo di Fiera di Trento.] Fu fatto propriamente questo Luogo per un Quartier di Soldati d’Infanteria, e per tale servì nell’ultime Guerre.

E fama, che in Trento si celebrassero già le Fiere di Bolgiano, & è probabile, mentre questa, in riguardo al sito, riesce una Città forsi anche più commoda, almen per le due Nationi Tedesca, & Italiana, che fanno il nervo di tal Emporio.

[Trento, e suo Raccolto.] Raccoglie questa Città Grani parcamente: Vini in gran quantità; corre perciò il Detto: Grano per tre Mesi: Vino per tre Anni. E questi Vini con farsi senza studio tali quali nascono, si tengono in credito, per esser la rendita principale; spacciandosi non solo per il Tirolo: ma per altre parti ancora di Germania, e nella Polonia, come dirò più à lungo à suo luogo.

[Trento come abbondi di Viveri.] Gode poi questa Città di tutte le cose concernenti l’humano vivere si per se stessa, e per il suo distretto, ch’è molto amplo, e non poco fertile: ma più, perche confinando Trento con la Germania, e con l’Italia, di là capita abbondevolmente, quanto occorre. Quindi in tempo del Sacro General Concilio, si calcola, che soggiornassero molti anni in Trento circa sei milla Perso-