Pagina principale/Sezioni

Da Wikisource.
Gestione delle sezioni della Pagina principale

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Pagina principale pagina principale Nuvola apps noatun.png Gestione della Pagina principale

Se hai intenzione di modificare i contenuti della pagina principale assicurati di aver prima letto e compreso questa pagina di istruzioni.
Layout della pagina principale
Titolo
Sezioni "comunità"
Sezioni "portale"
Sezioni "comunità"

Titolo

Amanutondo3.png
Se vuoi iscriviti e impara cosa aggiungere qui. Rispetta le nostre linee di condotta. Domanda liberamente al Bar o sperimenta nella pagina delle prove.


Videoguida di Wikisource
Video di introduzione a Wikisource. Se non lo vedi clicca qui

Prima colonna

Biblioteca

HILLBLU indici.png Indici per autori

HILLBLU libro.png Indici per testi

HILLBLU pigreco.png Scienze matematiche, fisiche e naturali

HILLBLU mondo.png Scienze umane e sociali

HILLBLU tavolozza.png Arte

HILLBLU puzzle.png Società

HILLBLU meccanismo.png Tecnologia e scienze applicate

Testo in evidenza

Giovanni-Verga.jpg

Crystal Clear app kdict.png  Mastro-don Gesualdo 100%.svg  di Giovanni Verga (1889)

PARTE PRIMA.

I.

Suonava la messa dell’alba a San Giovanni; ma il paesetto dormiva ancora della grossa, perchè era piovuto da tre giorni, e nei seminati ci si affondava fino a mezza gamba. Tutt’a un tratto, nel silenzio, s’udì un rovinìo, la campanella squillante di Sant’Agata che chiamava aiuto, usci e finestre che sbattevano, la gente che scappava fuori in camicia, gridando:

— Terremoto! San Gregorio Magno!

Era ancora buio. Lontano, nell’ampia distesa nera dell’Àlia, ammiccava soltanto un lume di carbonai, e più a sinistra la stella del mattino, sopra un nuvolone basso che tagliava l’alba nel lungo altipiano del Paradiso. Per tutta la campagna diffondevasi un uggiolare lugubre di cani. E subito, dal quartiere basso, giunse il suono grave del campanone di San Giovanni che dava l’allarme anch’esso; poi la campana fessa di San Vito; l’altra della chiesa madre, più lontano; quella di Sant’Agata che parve addirittura cascar sul capo agli abitanti della piazzetta. Una dopo l’altra s’erano svegliate pure le campanelle dei monasteri, il Collegio, Santa Maria, San Sebastiano, Santa Teresa: uno scampanìo generale che correva sui tetti spaventato, nelle tenebre.



continua a leggere

Citazioni

I libri ci offrono un godimento molto profondo, ci parlano, ci danno consigli e ci si congiungono, vorrei dire, di una loro viva e penetrante familiarità.

Francesco Petrarca, Epistole familiari

Altre citazioni di Francesco Petrarca su Wikiquote

Seconda colonna

Laboratorio

Aiuta Wikisource!
È sufficiente saper leggere

Il dottor Antonio.djvu

La collaborazione del mese propone la rilettura di Il dottor Antonio di Giovanni Ruffini.Indice:Il dottor Antonio.djvuaprile 2014

In alternativa scegli pure un testo a piacimento da quelli solo da rileggere, o al limite una pagina a caso! Ce n’è per tutti i gusti.

(Serve un aiutino?)


N.B. La rilettura del mese va rinnovata anche su Wikipedia


Ricorrenze

Lord Byron coloured drawing.png

Ultimi arrivi

Ultimi testi riletti


Ultimi testi trascritti

Oltre Wikisource

Clicca sui logo per conoscere gli altri progetti liberi della Wikimedia Foundation.

Wikipedia   Commons   Wikibooks   Wikiquote   Wikinotizie   Wikizionario  
Wikiversità   Wikispecies   Meta   Wikidata   Wikivoyage