A voi, Chierma, so dire una novella

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Rustico Filippi

Aldo Francesco Massera XIII secolo Indice:AA. VV. – Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, Vol. I, 1920 – BEIC 1928288.djvu sonetti A voi, Chierma, so dire una novella Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Da che guerra m'avete incominciata Quando ser Pepo vede alcuna potta
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta I. Rustico Filippi
[p. 14 modifica]

XXVII

Profferte falliche ad una femmina, che non è zitella.

A voi. Chierma, so dire una novella:
se voi porrete il culo al colombaio,
cad io vi porgerò tal manovella,
4se non vi piace, io non ne vo’ danaio.
Ma tornerete volontier per ella,
ch’ella par drittamente d’un somaio;
con tutto che non siate si zitella,
8che troppo colmo paiavi lo staio.
Adunque, Chierma, non ci date indusgio,
ché pedir vi farabbo come vacca,
11se porrete le natiche al pertusgio.
Tutte l’altre torrete poi per acca:
si vi rinzafTerò col mio segusgio,
14che parrá eh Arno v’esca de la tacca.