Canto dello sciatore

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XX secolo

C Canti cantastoria Canto dello sciatore Intestazione 28 febbraio 2008 75% Canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Quando la neve scende giù lieve
non esitar, si deve!
Prendi il tuo sacco e lesto va
dove più fioccherà!
Se il suo rigore mette timore
a chi ha l'affanno in cuore
quando nel cuor c'è gioventù
non si resiste più!

2Si va sulla montagna
dove la neve il volto ci abbronzerà
l'ardor che ci accompagna
come una fiamma il cuor ci riscalderà

3Salir, sempre salir,
mentre la valle canterà così:
SCI! SCI!
Sciator, riprende il vento,
solo ardimento il tuo motto sarà!

4Signorinella pallida e snella
smetti la tua gonnella,
la tua pelliccia di vison,
mettiti i pantalon!
Vecchio scarpone di ogni passione
vinci la tentazione
non abbracciar più la ninì,
ma i tuoi fedeli sci!

5Si va sulla montagna
dove la neve il volto ci abbronzerà
l'ardor che ci accompagna
come una fiamma il cuor ci riscalderà

6Salir, sempre salir,
mentre la valle canterà così:
SCI! SCI!
Sciator, riprende il vento,
solo ardimento il tuo motto sarà!