Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/La bella donna che cotanto amavi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
La bella donna che cotanto amavi

../Erano i capei d'oro a l'aura sparsi ../Piangete, donne, et con voi pianga Amore IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie

Erano i capei d'oro a l'aura sparsi Piangete, donne, et con voi pianga Amore

 
La bella donna che cotanto amavi
subitamente s’è da noi partita,
et, per quel ch’io ne speri, al ciel salita,
sí furon gli atti suoi dolci soavi.

5Tempo è da ricovrare ambe le chiavi
del tuo cor, ch’ella possedeva in vita,
et seguir lei per via dritta expedita;
peso terren non sia piú che t’aggravi.

Poi che se’ sgombro de la maggior salma,
10l’altre puoi giuso agevolmente porre,
sallendo quasi un pellegrino scarco.

Ben vedi omai sí come a morte corre
ogni cosa creata, et quanto all’alma
bisogna ir lieve al periglioso varco.