Catechismo Maggiore/Catechismo/Parte prima/Del dodicesimo articolo del Simbolo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Parte prima

Del dodicesimo articolo del Simbolo

../Dell'undecimo articolo del Simbolo ../../../../Catechismo_Maggiore/Catechismo/Parte seconda IncludiIntestazione 8 luglio 2013 75% Cristianesimo

Catechismo - Dell'undecimo articolo del Simbolo [[../../../../Catechismo_Maggiore/Catechismo/Parte seconda|Catechismo - Parte seconda]]

246. Che cosa c’insegna l’ultimo articolo: La vita eterna?

L’ultimo articolo del Credo c’insegna che dopo la vita presente vi è un’ altra vita o eternamente beata per gli eletti in paradiso, o eternamente infelice pei dannati all’inferno.

247. Possiamo noi comprendere la felicità del paradiso?

No, noi non possiamo comprendere la felicità del paradiso, perché supera le cognizioni della nostra mente limitata, e perché i beni del cielo non possono paragonarsi ai beni di questo mondo.

248. In che consiste la felicità degli eletti?

La felicità degli eletti consiste nel vedere, amare e possedere per sempre Dio, fonte di ogni bene.

249. In che consiste la infelicità dei dannati?

L’infelicità dei dannati consiste nell’essere sempre privi della vista di Dio e puniti da eterni tormenti nell’inferno.

250. I beni del paradiso e i mali dell’inferno sono solamente per le anime?

I beni del paradiso e i mali dell’inferno sono adesso solamente per le anime, perché solo le anime sono adesso in paradiso o nell’inferno; ma dopo la risurrezione della carne, gli uomini, nella pienezza di loro natura, cioè in anima e in corpo, saranno o felici o tormentati per sempre.

251. Saranno uguali per i beati i beni del paradiso, e per i dannati i mali dell’inferno?

I beni del paradiso per i beati, e i mali dell’inferno per i dannati, saranno uguali nella sostanza e nella eterna durata; ma nella misura, ossia nei gradi, saranno maggiori o minori, secondo i meriti, o demeriti di ciascuno.

252. Che vuoi dire la parola Amen in fine del Credo?

La parola Amen in fine delle preghiere significa: Così sia; in fine del Credo significa: Cosi è; vale a dire: credo essere verissimo tutto quello che in questi dodici articoli si contiene, ed io ne sono più certo che se lo vedessi cogli occhi miei.