Catechismo Maggiore/Catechismo/Parte prima/Dell'ottavo articolo del Simbolo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Parte prima

Dell'ottavo articolo del Simbolo

../Del settimo articolo del Simbolo ../Del nono articolo del Simbolo IncludiIntestazione 8 luglio 2013 75% Cristianesimo

Catechismo - Del settimo articolo del Simbolo Catechismo - Del nono articolo del Simbolo

131. Che cosa c’insegna l’ottavo articolo: Io credo nello Spirito Santo?

L’ottavo articolo del Credo c’ insegna che vi è lo Spirito Santo, terza Persona della santissima Trinità, che Egli è Dio eterno, infinito, onnipotente, Creatore e Signore di tutte le cose, come il Padre e il Figliuolo.

132. Da chi procede lo Spirito Santo?

Lo Spirito Santo procede dal Padre e dal Figliuolo per via di volontà e di amore, come da un solo principio.

133. Se il Figliuolo procede dal Padre, e lo Spirito Santo procede dal Padre e dal Figliuolo, pare che il Padre e il Figliuolo siano prima dello Spirito Santo: come dunque si dice che sono eterne tutte e tre le Persone?

Si dice che sono eterne tutte e tre le Persone, perché il Padre ab eterno ha generato il Figliuolo; e dal Padre e dal Figliuolo ab eterno procede lo Spirito Santo.

134. Perché la terza Persona della santissima Trinità si chiama particolarmente col nome di Spirito Santo?

La terza Persona della santissima Trinità si chiama particolarmente col nome di Spirito Santo perché Essa procede dal Padre e dal Figliuolo per modo di spirazione e d’amore.

135. Quale opera viene attribuita specialmente allo Spirito Santo?

Allo Spirito Santo viene attribuita specialmente la santificazione delle anime.

136. Il Padre e il Figliuolo ci santificano egualmente che lo Spirito Santo?

Sì, tutte e tre le divine Persone ci santificano egualmente.

137. Se così è, perché la santificazione delle anime si attribuisce in particolare allo Spirito Santo?

La santificazione delle anime si attribuisce in particolare allo Spirito Santo perché essa è opera d’amore, e le opere d’ amore si attribuiscono allo Spirito Santo.

138. Quando discese lo Spirito Santo sopra gli Apostoli?

Lo Spirito Santo discese sopra gli Apostoli nel giorno della Pentecoste, cioè cinquanta giorni dopo la Risurrezione di Gesù Cristo, e dieci dopo la sua Ascensione.

139. Dov’ erano gli Apostoli nei dieci giorni prima della Pentecoste?

Gli Apostoli erano riuniti nel cenacolo in compagnia di Maria Vergine e degli altri discepoli, e perseveravano nell’orazione, aspettando lo Spirito Santo, che Gesù Cristo aveva loro promesso.

140. Quali effetti produsse lo Spirito Santo negli Apostoli?

Lo Spirito Santo confermò nella fede gli Apostoli, li riempì di lumi, di forza, di carità e dell’abbondanza di tutti i suoi doni.

141. Lo Spirito Santo è egli stato mandato per i soli Apostoli?

Lo Spirito Santo è stato mandato per tutta la Chiesa, e per ogni anima fedele.

142. Che cosa opera lo Spirito Santo nella Chiesa?

Lo Spirito Santo, come l’anima nel corpo, vivifica la Chiesa con la sua grazia e coi suoi doni; vi stabilisce il regno della verità e dell’amore; e l’assiste perché conduca sicuramente i suoi figliuoli per la via del cielo.