Catechismo Maggiore/Catechismo/Parte terza/Dei doveri particolari del proprio stato e dei consigli evangelici

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Parte terza

Dei doveri particolari del proprio stato e dei consigli evangelici

../Dei precetti della Chiesa ../../Parte quarta IncludiIntestazione 8 luglio 2013 75% Cristianesimo

Parte terza

Dei doveri particolari del proprio stato e dei consigli evangelici
Catechismo - Dei precetti della Chiesa Catechismo - Parte quarta

Dei doveri dei proprio stato

508. Che cosa sono i doveri del proprio stato?

Per doveri del proprio stato s’intendono quelle particolari obbligazioni che ciascuno ha per causa dello stato, della condizione e dell’officio in cui si trova.

509. Chi ha imposto ai vari stati i particolari loro doveri?

Dio stesso ha imposto ai vari stati i particolari loro doveri, perché questi derivano da’ suoi divini comandamenti.

510. Spiegatemi con qualche esempio come i doveri particolari derivino dai dieci comandamenti.

Nel quarto comandamento sotto il nome di padre e di madre, s’intendono anche tutti i nostri superiori, e perciò da quel comandamento derivano tutti i doveri di obbedienza, di amore e di rispetto degli inferiori verso i loro superiori, e tutti i doveri di vigilanza che hanno i superiori verso i loro inferiori.

511. Da quali comandamenti derivano i doveri degli artigiani, dei commercianti, degli amministratori di roba altrui e simili?

I doveri di fedeltà, di sincerità, di giustizia, di equità, che essi hanno, derivano dal settimo, dall’ottavo e dal decimo comandamento che proibiscono ogni frode, ingiustizia, negligenza e doppiezza.

512. I doveri delle persone consacrate a Dio, da quale comandamento derivano?

I doveri delle persone consacrate a Dio derivano dal secondo comandamento che ordina di adempiere i voti e le promesse fatte a Dio, essendosi tali persone obbligate in tal modo alla osservanza di tutti o di alcuni consigli evangelici.


Dei consigli evangelici

513. Che cosa sono i consigli evangelici?

I consigli evangelici sono alcuni mezzi suggeriti da Gesù Cristo nel santo Vangelo per giungere alla cristiana perfezione.

514. Quali sono i consigli evangelici?

I consigli evangelici sono: la povertà volontaria, la castità perpetua, e l’obbedienza in ogni cosa che non sia peccato.

515. A che servono i consigli evangelici?

I consigli evangelici servono a facilitare l’osservanza dei comandamenti e ad assicurar meglio la eterna salute.

516. Perché i consigli evangelici facilitano l’osservanza dei comandamenti?

I consigli evangelici facilitano l’osservanza dei comandamenti, perché ci aiutano a distaccare il cuore dall’amor della roba, dai piaceri, e dagli onori, e cosi ci allontanano dal peccato.