Ch'è àutu lu suli

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
C

canti cantastoria Ch'è àutu lu suli Intestazione 11 settembre 2008 75% canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Sant'Agata, ch'è àutu lu suli!
Fallu pi carità, fallu calari.
Tu non lu fari no pi lu patruni,
ma fallu pi li pòviri jurnatari.
Sìdici uri stari a l'abbuccuni,
li rini si li màngianu li cani;
iddu si vivi vinu a l'ammucciuni,
a nui nni duna l'acqua di vadduni
unni si tennu a moddu li liami.

Traduzione

Sant'Agata com'è alto il sole!
Fallo per carità, fallo tramontare.
Tu non farlo no, per il padrone,
Ma fallo per i poveri braccianti.
Restare sedici ore chinati bocconi,
che i reni se li mangiano i cani;
Lui (il padrone) beve vino di nascosto,
e a noi dà l'acqua delle pozze
dove si tengono a mollo i legacci.