Cinesi, scuola e matematica/Il flusso migratorio

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../La presenza di immigrati di cultura cinese in Italia

../Le motivazioni della migrazione IncludiIntestazione 31 marzo 2011 75% Matematica

La presenza di immigrati di cultura cinese in Italia Le motivazioni della migrazione

[p. 10 modifica]La presenza di immigrati di origine cinese in Italia risale ai primi del secolo scorso. Il flusso è sempre aumentato sino alla situazione attuale. La seguente tabella riporta alcuni dati ufficiali.

maschi
femmine
totale
% su totale
residenti
% su totale
stranieri
Italia
76.739
68.146
144.885
0,25
4,93
Toscana
13.353
11.581
24.934
0,69
11,57
Prato - provincia
5.899
5.047
10.946
4,47
46,89
Prato - comune
5.441
4.636
10.077
5,43
50,97
Firenze - provincia
6.041
5.233
11.274
1,16
16,07
Firenze - comune
2.146
1.844
3.990
1,09
12,27
Lombardia
17.496
15.818
33.314
0,35
5,00
Milano - provincia
10.044
9.084
19.128
0,49
6,55
Milano - comune
7.392
6.631
14.023
1,08
8,65
Lazio
4.633
4.244
8.877
0,16
3,23
Roma - provincia
4.265
3.879
8.144
0,2
3,57
Roma - comune
3.865
3.499
7.364
0,27
4,70
Emilia Romagna
8.794
7.755
16.549
0,39
5,21
Bologna - provincia
1.667
1.543
3.210
0,34
4,88
Bologna - comune
1.020
975
1.995
0,53
6,58


Cittadini della Repubblica Popolare Cinese residenti in Italia ed in alcune regioni, province e comuni italiani al 31 Dicembre 2006. Rielaborazione su dati dell’ISTAT.


Non sono ben quantificabili i flussi clandestini di manodopera cinese legati a diverse attività illegali ma solitamente la consistenza di questi fenomeni, senza dubbio tristemente reali, è solitamente sovrastimata dall’opinione pubblica nazionale spesso sobillata da media xenofobi. Nel suo romanzo-inchiesta Gomorra lo scrittore R. Saviano (2006) parla anche di un traffico illegale in uscita di immigrati cinesi morti verso la Cina, ma tale denuncia ha suscitato vive proteste da parte di diversi rappresentanti di comunità cinesi delle città italiane ed è stata smentita da ricerche nei cimiteri dei centri maggiori, ove sono sepolte persone di origine cinese in proporzioni coerenti con la presenza cinese nelle zone di afferenza (Casti, Portanova, 2008). In ogni caso quella cinese è una delle più importanti voci dell’immigrazione in Italia ed in moltissimi altri Paesi.