Cosmorama Pittorico/Anno II - n. 15/Virtù premiata

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Fermezza di un ministro e prudenza di un re

../Il castoro IncludiIntestazione 28 giugno 2012 100% Arte

Anno II - n. 15 - Fermezza di un ministro e prudenza di un re Anno II - n. 15 - Il castoro
[p. 119 modifica]
VIRTÙ PREMIATA

Nel 1801 si rifugiò presso l’oste Wegener a Leer nell’Annoverese, un Inglese inseguito dai Gendarmi Francesi, e scongiurò quell’oste di dargli asilo in casa per alcuni giorni, fintanto che non giungesse un bastimento inglese che egli aspettava, per ricondurlo in Inghilterra, e egli promise un premio di 1000 lire sterline. L’oste, uomo generoso, sebbene nel caso che fosse scoperto fosse certo di perdere la vita, ascolta la voce dell’umanità, e nasconde in casa per più giorni quell’ospite pericoloso. Comparisce la nave salvatrice, e l’inglese si reca felicemente a bordo, ma vano è ogni sforzo per fare accettare al virtuoso oste la promessagli mercede; e tutto quello a che questi acconsente, si è di dire allo straniero il suo nome, luogo, giorno di nascita ed altre notizie ch’ei gli chiede. Si separano, gli anni passano, ed il Wegener trova nella sua coscienza il premio della sua generosa azione. Ultimamente ei vien chiamato dal giudice del luogo, ed invitato a farsi riconoscere per quelle che è chiamato per erede della somma di 60,000 lire sterline, da un inglese morto da poco tempo alle Indie Occidentali.