Discorsi sopra la prima Deca di Tito Livio/Libro secondo/Capitolo 7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro secondo

Capitolo 7

../Capitolo 6 ../Capitolo 8 IncludiIntestazione 1 agosto 2011 75% Storia

Libro secondo - Capitolo 6 Libro secondo - Capitolo 8

Quanto terreno i Romani
davano per colono.

Quanto terreno i Romani distribuissono per colono, credo sia difficile trovarne la verità. Perché io credo ne dessino più o manco, secondo i luoghi dove e’ mandavano le colonie. Giudicasi che ad ogni modo ed in ogni luogo la distribuzione fussi parca: prima, per potere mandare più uomini, sendo quelli diputati per guardia di quel paese; dipoi perché, vivendo loro poveri a casa, non era ragionevole che volessono che i loro uomini abbondassino troppo fuora. E Tito Livio dice come, preso Veio, e’ vi mandarono una colonia, e distribuirono a ciascuno tre iugeri e sètte once di terra; che sono, al modo nostro.... Perché, oltre alle cose soprascritte, e’giudicavano che non lo assai terreno, ma il bene cultivato, bastasse. È necessario bene, che tutta la colonia abbi campi publici dove ciascuno possa pascere il suo bestiame, e selve dove prendere del legname per ardere; sanza le quali cose non può una colonia ordinarsi.