Documentazione conservata presso l'archivio del Ministero dell'Interno sulla struttura paramilitare del PCI (1945-1967)/14 aprile 1955

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 aprile 1955|14 aprile 1955 - Agenti comunisti accertati di appartenere al Kominform.

../1° ottobre 1954 ../14 maggio 1955 IncludiIntestazione 27 luglio 2010 50% Da definire

1° ottobre 1954 14 maggio 1955

MINISTERO DELL’INTERNO

14 aprile 1955

agenti comunisti accertati di appartenere al Kominform.

Su richiesta diretta della CENTRALE COMUNISTA INTERNAZIONALE - nota sotto la denominazione del KOMINFORM - il P.C.I. ha, da tempo imprecisato, messo a disposizione di quella organizzazione un gruppo di agenti comunisti qualificati di indiscussa fede ideologica marxista-leninista, di fiducia e ritenuti capaci, riservati e fidati.
Si comunicano i nomi di alcuni di essi, con un cenno biografico sul loro passato politico:

  • COLONNI Arturo di Luigi nato a Massa Carrara, comunista residente a Bologna. Fa parte dell’apparato militare.
  • L___ G____ nato a Pirri (Cagliari), è socialista ma riferisce al P.C.I.tutta l’attività di Nenni e altri esponenti del P.S.I. È elemento controllora1 del P.S.I, per conto del Kominform;
  • SANTHIA’ Luigi Battista fu Luigi - nato a Santhià - Organizzatore delle brigate Partigiane di Biella. Membro della Commissione di Controllo e fa parte del Comitato Centrale del partito. Fa parte dell’organizzazione paramilitare.
  • CACCIAPIUOTI Salvatore, nato a Napoli. Dirigente massimo del partilo comunista a Napoli e dirigente di una rete di agenti che controllano i comandi della Nato a Napoli.
  • CICALINI Antonio - d’ignoti, nato ad Imola. Coniugato con Baroncini Nella, sorella di Baroncini Maria seconda moglie dell’on.Scoccimarro. È il "responsabile" del gruppo kominformista italiano. Fuoruscito in Russia ha frequentato ivi le scuole di Partito.Fa parte dell’ufficio Organizzazione di ControIlo - membro del Comitato Centrale. S’interessa della Organiazzione paramilitare del partito. Fa parte dell’A.N.P.I. Compie viaggi nell’URSS. Attivissimo, scaltro e fidato.
  • N______G_____ fu ______, nato a Certaldo, residente a Firenze, s’in[…] dell’organizzazione paramilitare della Toscana e del […] di Livorno. Elemento molto pericoloso.
  • P______S_____ di ______, nato in Asti residente a Genova via Felice Cavallotti. Agente del Kominform per la Liguria e coordinatore dei vari servizi al collegamenti col P.F.C.2della zona di Nizza. Si è recato in Russia uno o due volte sotto lo specioso motivo culturale, quanto3 negli ambienti del Partito è risaputo che il P è un ex parrucchiere senza una base culturale.
  • L______A_____ di ______, e di ______, nato in Urbino. Opera al di fuori dell’ambienti4 del partito.
  • V______A_____ fu ______, nato a Milano. È stato segretario di molte federazioni comuniste. Elemento molto fidato e quotato;

BARBIERI Orazio di Oreste, nato a Firenze. È uno dei capi dell’organizzazlone paramilitare comunista. A suo tempo ha frequentato un corso nella scuola nazionale di Villa Crismayer di Marino. Fa parte del Comitato Centrale.

  • L______P_____ di ______, e di ______, nata a Roma il /1923, moglie del comunista, F______F_____, fidatissima.

Altri membri di cui non si possono fornire notizie: D______G_____, F______G_____, V______J_____, […]______C_____ Quest’ultima, nata in Acqui, insegnante, comunista residente a Torino, dirige uno dei più importanti servizi informazioni dell’apparato para-militare del PCI. Conosce e parla il russo e mantiene contatti con agenti sovietici operanti in Italia.

Note

  1. Così nel testo
  2. Partito comunista francese
  3. Così nel testo
  4. Così nel testo