Donne e Uomini della Resistenza/Irene Chini Coccoli

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Irene Chini Coccoli

Nata a Bassano del Grappa (Vicenza) il 13 maggio 1893, deceduta a Bassano del Grappa nel marzo 1977, insegnante e parlamentare comunista.

Con il marito (il professor Costantino Coccoli, che fu uno dei promotori delle prime bande partigiane in Val Camonica), Irene collaborò attivamente alla Resistenza e si prodigò soprattutto nel "Gruppo di assistenza" creato da don Giacomo Vender . Arrestata il 30 settembre 1944, con Luigi Ercoli , nella propria abitazione a Brescia, dopo essere stata sottoposta a pesanti interrogatori, la Chini venne tradotta nel campo di concentramento di Bolzano . Immatricolata col numero 6422, fu rinchiusa nel Blocco F e quindi alla Galleria del Virgolo, dove rimase sino alla Liberazione. Irene Chini Coccoli fu eletta deputata del PCI nel 1948 e fu parlamentare sempre molto attiva sui problemi della scuola e delle libertà democratiche.