Donne e Uomini della Resistenza/Odoardo Focherini

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Odoardo Focherini

Nato a Carpi (Modena) il 6 giugno 1907, morto nel lager di Hersbruck il 27 dicembre 1944, ragioniere, Medaglia d'oro al merito civile alla memoria.

Attivo sin da ragazzo nell'Azione Cattolica Italiana, appena conseguito il diploma di ragioniere fu assunto dalla Società Cattolica di Assicurazioni. Nel 1923 fu segretario del Circolo interparrocchiale di Carpi e l'anno seguente della Federazione Giovanile diocesana. Nel 1926 fondò lo scoutismo a Carpi e ne divenne responsabile a livello diocesano. Assunse anche, all'interno dell'Azione Cattolica, la carica di presidente diocesano nel 1934. Padre di sette figli, durante la seconda guerra mondiale fu amministratore del quotidiano cattolico L'Avvenire d'Italia . S'impegnò nella difesa del giornale, e non mancò occasione per dimostrare la sua contrarietà al regime fascista e alle leggi razziali. Dopo l'armistizio del '43 procurò a molti perseguitati documenti falsi, soldi, collegamenti utili all'espatrio verso la Svizzera. Arrestato nel marzo 1944 a Bologna e rinchiuso nelle carceri di San Giovanni in Monte, il 5 luglio fu internato prima nel campo di Fossoli e poi, il 5 agosto, in quello di Bolzano-Gries . Di qui, il 5 settembre del '44, fu deportato nel lager di Flossenbürg, dove gli fu assegnata la matricola n. 21518. Trasferito nel sottocampo di Hersbruck, vi morì pochi mesi dopo. Alla sua memoria, l'Unione delle Comunità ebraiche ha conferito, nel 1955, una medaglia d'oro. L'Istituto commemorativo dei martiri e degli eroi Yad Vashem di Gerusalemme gli ha assegnato la "Medaglia dei giusti" nell'agosto '69; infine, una lapide con il nome di Odoardo Focherini è stata posta nel "viale dei Giusti". La Chiesa cattolica ha avviato per lui il processo di beatificazione. Il 25 aprile 2007, in una solenne cerimonia all'Altare della Patria, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha consegnato la Medaglia d'oro al valor militare alla città di Foggia. Nella stessa occasione, Medaglie d'oro al merito civile sono state consegnate ai Comuni di Campagna (SA), Carrara (MS), Novara (frazione Lumellogno), Pescantina (VR), San Michele al Tagliamento (VE), Troina (EN), all'Associazione Nazionale Perseguitati Politici Antifascisti e alla memoria di Odoardo Focherini, Mons. Giuseppe Maria Palatucci , Don Emanuele Toso .