Donne e Uomini della Resistenza/Paolo Rust

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Rust

Nato a Vipacco (Gorizia) il 1° gennaio 1909, fucilato a Roma il 26 giugno 1942, contadino.

Antifascista, il giovane contadino faceva parte del "Gruppo Fratelli Masio", una formazione partigiana attiva in Istria durante la Seconda guerra mondiale e collegata al Fronte di liberazione sloveno operante nella Venezia Giulia. Il 18 aprile del 1942, durante uno scontro armato, Rust fu catturato dai carabinieri. Deferito al Tribunale speciale, fu condannato a morte il 25 giugno e fucilato a Forte Bravetta il giorno dopo.