Faust/Notte. Campagna aperta

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Notte. Campagna aperta

../Tempo triste ../Prigione IncludiIntestazione 15 dicembre 2016 75% Da definire

Johann Wolfgang von Goethe - Faust (1808)
Traduzione dal tedesco di Giovita Scalvini, Giuseppe Gazzino (1835/1837)
Notte. Campagna aperta
Tempo triste Prigione

Faust e Mefistofele avventandosi innanzi su neri cavalli.


Faust. Che è ciò che si lavora colà intorno a quelle forche?

Mefistofele. Non so che vi bolla, né che vi si macchini.

Faust. Vanno in su, vanno in giù; si curvano, si gettano a terra.

Mefistofele. È un ridotto di streghe.

Faust. Spargono e consacrano.

Mefistofele. Innanzi! innanzi!