Favole di Esopo/Di un Trave tirato da' Buoi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un Trave tirato da' Buoi

../Dei Caponi grassi, ed uno magro ../Degli Alberi brutti, e Belli IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un Trave tirato da' Buoi
Dei Caponi grassi, ed uno magro Degli Alberi brutti, e Belli
[p. 234 modifica]

Di un Trave tirato da Buoi. 249.


Un Trave di olmo tirato da Buoi, si doleva dicendo: O ingrati, io vi ho nudrito con le mie frondi tanto tempo, e voi mi strascinate per sassi, e spini. Risposero i Buoi, ciò che facciamo, siamo corretti a farlo, e lo facciamo contra voglia nostra. Per questo il trave gli perdonò.

Sentenza della favola.

La favola significa, che non ci dovemo corrucciare con quelli, i quali ci offendono costretti da altri.