Filippo/Atto secondo/Scena terza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto secondo

Scena terza

../Scena seconda ../Scena quarta IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Tragedie

Atto secondo - Scena seconda Atto secondo - Scena quarta

FILIPPO, ISABELLA.

FILIPPO
Or vedrai, ch’io so padre anco mostrarmi;
piú che a lui mi dorria, se un dí dovessi
in maestà di offeso re mostrarmi.
ISABELLA
Ben tel credo. Ma ei vien: soffri, che il piede
altrove io porti.
FILIPPO
Anzi, rimani.
ISABELLA
Esporti
osava il pensier mio, perché il volevi:
a che rimango omai? testimon vano
tra il figlio e il padre una madrigna fora...
FILIPPO
Vano? ah! t’inganni: testimon mi sei
qui necessario. Hai di madrigna il nome
soltanto; e il nome, anche obbliare il puoi. -
Gli fia grato il tuo aspetto. Eccolo: ei sappia,
che ti fai tu mallevador dell’alta
sua virtú, della fe, dell’amor suo.