Frecciate/I

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../II

IncludiIntestazione 3 gennaio 2009 75% Poesie

II


Testa irsuta, ampie spalle, ibrida e tozza
Persona, in canin ceffo occhio porcino,
Bocca che sente di fiele e di vino,
4Se morde, onora, se blandisce, insozza.

Mevio da un soldo, Orazio da un quattrino
Che ad arte di musaico i versi accozza;
Or Cerbero che i re squarta ed ingozza,
8Or di gonne regali umil lecchino.

Tale è costui che la musa baldracca
Sbuffando inchioda, ed inquinando ammazza
11Sopra a latina prosodia bislacca.

La fama, che con lui fornica in piazza,
Posto il trombon fra l’una e l’altra lacca,
14A’ quattro venti il nome suo strombazza.