I moribondi del Palazzo Carignano

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinando Petruccelli della Gattina

1862 I Indice:Petruccelli - I moribondi.djvu saggi letteratura I moribondi del Palazzo Carignano Intestazione 16 agosto 2009 75% saggi

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
[p. frontespizio modifica]

I MORIBONDI


del


PALAZZO CARIGNANO


per


F. PETRUCCELLI DELLA GATTINA

MILANO

Per Fortunato Perelli

e presso l’Agenzia Giornalistica, via S. Paolo N. 8


1862.


Indice

I. Come bisogna sempre ascoltare ciò che si dice in un wagon
II. Come mi decisi a scrivere, a pubblicare ed a ripubblicare i profili dei miei colleghi

I moribondi del Palazzo Carignano

Il Parlamento riepiloga la nazione. - Lo dipingo al punto di vista francese. - Sono imparziale perchè repubblicano. - Statistica della Camera. - Sua divisione. - Le farfalle. - I pretendenti della destra. - Gli agenti provocatori. - Gl'invalidi del centro. - Gli uomini di Stato abbozzati della sinistra, ed il terzo partito. - Garibaldi tentenna. - Guazzabuglio della estrema sinistra. - Gruppi per provincie, e loro carattere distintivo. - I fabbricanti ed i traffichini degli ordini del giorno. - L'addormentato. - Lo stanco. - L'indiscreto. - I legislatori. - I Grandi di Spagna. - L'amico di tutti. - Crispi e la sua posa. - L'ex-Mirabelli. - I successori di Turati e di Proto. - Fisionomia degli oratori. - I lettori di giornali ed il signor Boggio.
Il conte di Cavour. - La sua giovinezza. - Paggio. - Luogotenente del genio. - Viaggio in Inghilterra ed in Francia. - Scrive nelle Riviste. - Suo stile. - Ritorna in Piemonte. - Il Risorgimento. - Il conte di Cavour deputato. - Sue evoluzioni parlamentari. - Ministro. - Motto del re al signor d'Azeglio. - Cavour al congresso di Parigi. - Dopo la pace di Villafranca. - Carattere e genio di quest'uomo di Stato. - Cavour oratore. - La sua tenuta nel Parlamento. - Dopo la sua morte.
Cavour riassume in sè stesso il Gabinetto. - Minghetti prima di esser ministro. - Ministro e dopo. - Fanti. - Della Rovere. - Peruzzi. - Cassinis. - Il ministro amabile ed il suo a latere signor Niutta. - De Sanctis. - Una parola della politica del Gabinetto.
Urbano Ratazzi. - Un po' di biografia - Non è l'antitesi di Cavour. - Sue idee Politiche. - Segretari. - Massari, Zanardelli, Galeotti, Negrotti, Mischi, Tenca.
Terzo partito. - Suo programma. - Suoi capi. - Lamarmora. - Carriera di questi. - Depretis, Pepoli. - Loro figura. - Partigiani. - Capriolo. - Berti-Pichat.... ed altri. - Carattere di questo partito. - Situazione e sua espressione.
Il barone Ricasoli. - Origine di sua famiglia. - Suo ritratto. - Un po' di biografia. - Sua amministrazione autocratica in Toscana. - Suo carattere. - Ministro. - Indole di questo Ministero. - Risultati.
La destra. - Suo carattere. - Il ministro rinforzato. - Menabrea, Miglietti, Cordova. - La destra. - I suoi capi. - Buoncompagni. Farini. Lanza. - Suoi membri. - Boggio, Pasini, Leonardi, Torelli, Jacini, Verrezzi, Corsi, parecchi altri.... Gustavo di Cavour. - Alfieri, Persano, Andreucci, Baldacchini. Lacaita e Caracciolo, Spaventa, Chiaverina, Cantelli, Pettinengo e Cuggia.
Gli ex repubblicani della destra. - Lafarina, Amedeo Melegari. Correnti, Arconati-Visconti, Giorgini e Broglio, Mattei, Pescetto, Ricci, Valerio e Susanni, Finzi, Sella, Carutti, Malenchini. - Che sarebbe la destra se la situazione cangia.
Sinistra. - Principali divisioni di essa. - Suoi caratteri generali. - Suoi intendimenti. - Capi presuntivi. - Ferrari, Guerrazzi, Mazziniani, Saffi. - Gli oltramontani. - Ondes-Regio, Amari. Ugdoleno. - I dottrinari. - Allievi. - Il gruppo della Perseveranza. - Visconti-Venosta, Massarani, Guerrieri-Gonzaga, Finzi. - Gl'indipendenti. - Mosca, Costa, Pica, Giuseppe Romano, Mandoi-Albanese, Marchese Ricci, Levi Ranieri, Varese Menighetti, Toscanelli, Michelini, Bianchi, Tecchio. - I bouders, ecc. - Gli smarriti. - Chiaves, Gallenga.
I repubblicani della sinistra. Brofferio, Macchi, - Crispi. - Partito garibaldino - Mordini, Cadolini, Musolino, Bixio, Cairoli, Bertani, Sirtori, Zupetta. - Gl'indecisi. - Liborio Romano, Greco, Lamasa, Assanti, Argentini, Polsinelli, Salaris, D'Ayala, Minervini, Ricciardi, Mellana, Sinco, Montanelli. - Sintesi della sinistra. - Perchè in essa non vi è uomo di Stato.
Il centro. - Sede della consorteria napoletana. - Capo putativo. - Poerio, Mancini, Conforti. - La consorteria. - Pisanelli, Scialoja. - Altri deputati del centro. - Napoletani o no. - Le utilità della Camera. - Colpo d'occhio sull'insieme e sulla natura del Parlamento. - Ciò che esso rappresenta e significa in Europa. - Ciò che è all'interno. - Conchiusione.