I pettegolezzi delle donne/Atto Primo/Scena XIV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto Primo

Scena quattordicesima

../Scena XIII ../Scena XV IncludiIntestazione 29 maggio 2008 75% Commedia dell'Arte

Atto Primo - Scena XIII Atto Primo - Scena XV


Lelio e dette.


Lelio
M’inchino a queste gentilissime dame.
Beatrice
Oh, un tuono più basso. Non siamo dame.
Lelio
Il vostro merito, signore mie, è grande, è grande il vostro merito.
Eleonora
Per meritar qualche cosa, bisognerebbe avere alcuna delle belle qualità, che adornano il signor Lelio.
Lelio
Io ho quella sola di essere adoratore della bellezza, ammiratore della grazia, e servitore umilissimo di lor signore.
Beatrice
Sempre più compito che mai.
Lelio
Vuol restar servita? (le offre il tabacco con una scatola di legno)
Beatrice
Oh, quella non è scatola da par vostro.
Lelio
Questa? Perdonatemi. È orighella, legno indiano condito coll’olio del bene, che tiene fresco e umido il tabacco di Spagna.
Beatrice
Tabacco di Spagna? Sentiamo: oibò! Che roba è questa?
Lelio
Tabacco all’ultima moda. Favorisca. (ad Eleonora)
Eleonora
È molto secco.
Lelio
Credetemi, è perfetto. O caro! (ne prende)
Eleonora
Quanti anni ha questo tabacco?
Lelio
(stranuta) Obbligatissimo alle loro grazie.
Beatrice
La vostra orighella lo tien poco fresco.
Lelio
(stranuta) Non s’incomodino, è tabacco.
Eleonora
È buono. Fa stranutare.
Lelio
Scarica. Per me, che studio assai, è perfettissimo.
Beatrice
Studia molto vossignoria?
Lelio
Giorno e notte. Con permissione. (cava uno straccio di mozzichino pulito, ma rotto, e si volta a soffiarsi)
Eleonora
(Ah! che bei mobili!) (a Beatrice)
Beatrice
(Povero spiantato!) (ad Eleonora)
Lelio
Sono stato alla Fiera, ed ho provveduto dei bellissimi fazzoletti.
Beatrice
Doveva provvedere anco dei guanti.
Lelio
Eh, vi dirò: ho tagliate le dita, perché m’incomodavano a scrivere.
Beatrice
Ah, vossignoria scrive coi guanti bianchi.
Lelio
Oh sempre, sempre! Mi piace la pulizia.
Beatrice
Ma questi non sono bianchi, sono sporchi.
Lelio
Sono un poco gialli, per ragione dei manichetti.
Eleonora
È vero. Anche i manichetti gridano: non mi toccate.
Lelio
Sono alla moda.
Eleonora
Alla moda i manichetti sporchi?
Lelio
Sì signora. Sappiate che a Parigi si tingono di giallo i manichetti di pizzo, acciò compariscano sempre nuovi.
Eleonora
È una bellissima pulizia.
Beatrice
È una cosa simile a quella delle calze color di mosto.
Eleonora
Eh, il signor Lelio va su tutte le mode.
Lelio
Eh, ho un poco di buon gusto.
Beatrice
E quel vestito è alla moda?
Lelio
Sì signora. Parigi.
Eleonora
E la parrucca?
Lelio
Londra.
Eleonora
E le scarpe?
Lelio
Inghilterra.
Eleonora
Inghilterra e Londra non è l’istesso?
Lelio
Oh no, signora.
Eleonora
Qual è la capitale dell’Inghilterra?
Lelio
London.
Eleonora
E Londra dov’è?
Lelio
Io credo sia nella Spagna.
Beatrice
Sì, bravissimo, nella Spagna. Il signor Lelio sa tutto.
Lelio
Qualche poco ho studiato.
Eleonora
Dove ha fatti i suoi studi?
Lelio
In Toscana, dove si parla bene.
Eleonora
Sarà cruscante.
Lelio
Sì signora, sono accademico della Crusca.
Beatrice
Ditemi un poco: con quanti zita si scrive pazzo?
Lelio
(Mi burlano?). (da sé) Vi dirò, signora mia. Bisogna distinguere il genere mascolino dal femminino. Pazzo si scrive con due zita, e pazza con quattro.
Eleonora
(Così burlando ci strapazza). (a Beatrice)
Beatrice
Caro signor cruscante, io credo che in testa abbiate più farina che crusca.
Lelio
Dirò...
Eleonora
Non solo siete infarinato, ma siete fritto.
Lelio
Certamente...
Beatrice
Siete fritto, ma non avete olio...
Lelio
Se non ho olio...
Eleonora
Non avete né olio, né sale.
Lelio
Eppure...
Beatrice
Non siete carne salata, siete carne secca.
Lelio
Ma lasciatemi dire.
Eleonora
Secca, arida, senza umido radicale.
Lelio
Poter del mondo...
Beatrice
Secca la persona, e secchissima la scarsella.
Lelio
Ma permettetemi...
Eleonora
Non ha altro di buono che un bel tuppè.
Lelio
Vorrei parlare...
Beatrice
E cosa dite di quel taglio di viso?
Lelio
Per carità...
Eleonora
È una cosa che fa crepare.
Lelio
(Oh maledette!). (da sé) Signore mie...
Beatrice
E quel taglio di vita?
Eleonora
E quel discorso gentile?
Lelio
Non posso più.
Beatrice
Che aria!
Eleonora
Che brio!
Beatrice
Che grazia!
Eleonora
Che disinvoltura!
Lelio
Il diavolo che vi porti. (parte)
Eleonora
Ah, ah, ah! Se n’è andato.
Beatrice
Impertinente! Dirci pazze con quattro zita?