Il Canzoniere (Bandello)/Alcuni Fragmenti delle Rime/CXLIV - Alpi nevose, che le corna al cielo

Da Wikisource.
CXLIV - Alpi nevose, che le corna al cielo

../CXLIII - Chi crederá che sovra questi colli ../CXLV - Ben ch'or su l'Alpi ed or in ripa a Sonna IncludiIntestazione 5 maggio 2009 75% Poesie

CXLIV - Alpi nevose, che le corna al cielo
Alcuni Fragmenti delle Rime - CXLIII - Chi crederá che sovra questi colli Alcuni Fragmenti delle Rime - CXLV - Ben ch'or su l'Alpi ed or in ripa a Sonna

 
Alpi nevose, che le corna al cielo
e quinci e quindi oltre misura alzate,
e ne l’algente verno e calda estate
orride sète di perpetuo gelo:

tra voi pavento, e mi s’arriccia il pelo,5
ch’al rimbombo che d’acque e sassi fate,
sí spaventose ognora vi mostrate,
che di paura tutto tremo e gelo.

S’al basso miro, l’occhio non penètra
l’atra profonda ne l’abisso valle,10
né a l’alto scerno le fumanti corna.

E pur mi veggio ancor, dopo le spalle,
che mi persegue Amor con la faretra,
ch’ad ogni passo a saettar mi torna.