Il contratto sociale/Prefazione

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Prefazione

../ ../Libro primo IncludiIntestazione 6 gennaio 2022 75% Da definire

Jean-Jacques Rousseau - Il contratto sociale (1762)
Traduzione dal francese di anonimo (1850)
Prefazione
Il contratto sociale Libro primo

[p. 1 modifica]

PREFAZIONE

Voglio indagare se nell’ordine civile possa esistere qualche norma d’amministrazione legittima e sicura pigliando gli uomini come sono e le leggi quali possono essere. In questa indagine io farò di riunire ciò che il diritto permette con ciò che l’interesse prescrive affinchè non vadano l’utilità e la giustizia disgiunte. [p. 2 modifica]

Entro in materia senza provare l’importanza del mio soggetto. Mi si domanderà se io per farmi a scrivere intorno alla politica sia principe o legislatore, ed io rispondo negativamente, e per ciò appunto discorrere un tale argomento. Se fossi principe o legislatore, non gitterei il mio tempo a dir quello che bisogna fare, ma lo farei o tacerei.

Nato cittadino di uno stato libero, e membro della sovranità, per quanto poca influenza esercitar possa la mia voce nei pubblici negozi, il diritto di votare basta per impormi il dovere di istruirmene: me beato, ogni qual volta mi fo a meditare intorno i governi, di trovar sempre nelle mie indagini nuovi motivi di amar quello del mio paese!