Il milione (Laterza,1912)/CLXXXI

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CLXXXI. Della provincia di Lacca (Lac)

../CLXXX ../CLXXXII IncludiIntestazione 27 dicembre 2018 75% Da definire

CLXXXI. Della provincia di Lacca (Lac)
CLXXX CLXXXII

[p. 267 modifica]

CLXXXI (CCXVIII2)

Della provincia di Lacca (Lac).

Quando noi ci partiamo di Rossia, sie entriamo nella provincia di Lacca; qui vi troviamo gente che sono di cristiani e di saracini. Non ci ha quasi altra novitá che abbiamo da quelle di sopra; ma vovvi dire d’una cosa che m’era dimenticata della provincia di Rossia. In quella provincia si ha sí grandissimo freddo che a pena vi si può campare, e dura infino al mare occeano. Ancora vi dico che v’ha isole dove nascono molti girfalchi e molti falconi pellegrini, i quali si portano per piú parti del mondo. E sappiate che da Rossia ad Orbeche (Oroech) non v’ha grande via, ma, per lo grande freddo che v’è, si non vi si puote bene andare. Or vi lascio a dire di questa provincia, che non ci ha altro da dire; e vogliovi dire un poco di tarteri di ponente e di loro signore, e quanti signori hanno avuti. Comincio del primo signore.