Istoria del Concilio tridentino/Libro terzo/Turbolenze e mutazione di religione in Inghilterra

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro terzo

Turbolenze e mutazione di religione in Inghilterra

../Cesare procaccia l'introduzzione del suo "Interim", e vi trova grandi intoppi ../Gli ordini ecclesiastici di Cesare eseguiti variamente IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Storia

Libro terzo

Turbolenze e mutazione di religione in Inghilterra
Libro terzo - Cesare procaccia l'introduzzione del suo "Interim", e vi trova grandi intoppi Libro terzo - Gli ordini ecclesiastici di Cesare eseguiti variamente

Non passavano le cose della religione con minor tumulti in Inghilterra: perché Edoardo, conte d’Exford, zio materno del giovane re Edoardo, acquistata autorità appresso al nipote, e li grandi del regno, insieme con Tomaso Cranmero, arcivescovo di Cantorberi, favorendo i protestanti et introdotti alcuni dottori di loro e gettato qualche fondamento della dottrina, tra la nobiltà massime, congregati li stati del regno, che chiamano il parlamento, per publico decreto dal re e da quello fu proibita per tutto ’l regno la messa, e poco dopo, levatasi sedizione populare che ricchiedeva la restituzione degl’editti di Enrico VIII a favore della vecchia religione, nacque grandissima confusione e dissensione nel regno.