La canzone di Maria Uva

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
1937

C canti cantastoria La canzone di Maria Uva Intestazione 11 settembre 2008 75% canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Cantava Maria Uva
i canti della sua terra
portava a chi partiva per la guerra
il bacio di una sorella.

Passano di Suez il canal
le navi volte all'Africa Oriental
quandecco di laggiù
si leva un canto allor,
è un canto che saluta il Tricolor:
"O legionario va, e come un
giorno tu
la quarta sponda a noi ritornerà".

Dopo tante prove di valor
sull'Amba già garrisce il Tricolor,
ma sotto il cielo blu
nessun può dormir
si pensa alla sorella di laggiù,
e l'eco porta ancor,
di quel sublime cuor,
il canto dell'attesa e dell'amor.

Sorridi Maria Uva
ritornano già le navi degli eroi
ricanta ancor per noi