La gente di spirito/Atto quinto/Scena terza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto quinto

Scena terza

../Scena seconda ../Scena quarta IncludiIntestazione 11 aprile 2011 75% Teatro

Atto quinto - Scena seconda Atto quinto - Scena quarta

Campioni, Carlo.


Carlo

guardando dietro a Federico.

È l'unico amico su cui io possa contare al mondo.
Campioni
Oh! e io?
Carlo
Grazie... speravo che mi avrebbe risposto a quel modo. Ho fede anche in lei... ma gli altri tutti... Fortuna che io conto quasi altrettanto sui nemici che sugli amici... Nulla di nuovo?
Campioni

accennando le proprie stanze.

Di là? Nulla... cioè nulla! C'è... insomma... senta... Carlo... ha cinque lettere... è un segnale... Io credo fermamente in un sì.
Carlo
Ma può congetturare lei donde derivi questa avversione che ha per me la signorina Lucia?
Campioni
L'abitudine... è una ragazza d'abitudini. Cuore buono, ma testa strettina. Già suo padre, che era mio fratello, poveretto... era anche lui così. Ha lavorato come un galeotto per quarant'anni, e non riuscì a mettere in serbo neppure una quarta parte del mio patrimonio. E sì, che non ebbe i rovesci che mi toccarono a me. Non dico per vantarmene, poveretto, che gli volevo un gran bene, e gli ho raccolto la figliola; ma la gente, fino da quando s'era in collegio, diceva: «Il senno di casa Campioni è tutto toccato a uno solo dei figliuoli...» e non accennavano a lui. Tanto che gliene avrei ceduta volontieri la sua parte. Ebbene, Lucia è figlia di suo padre... S'è avvezza all'idea che l'Eulalia sposasse il sor Massimo, e oramai...
Carlo
Erano inoltrate molto le intelligenze col dottore?
Campioni
Oh Dio! Punto. Lui aveva detto: «Vorrei...», l'Eulalia, nuova affatto, aveva lasciato scivolare un sì e noialtri padre e madre si lasciavano maturare gli eventi. Non c'era nulla di scritto.
Carlo
Se ne faranno un nemico, del dottore.
Campioni
Poh!
Carlo
Come lo divenne con me.
Campioni
Povero disgraziato!
Carlo
Ed è uno di quegli uomini che non rinculano neppure davanti ad uno scandalo.
Campioni
Il dottore?
Carlo
Ma gliela insegnerò io la creanza.
Campioni
No, no, per carità... non facciamo guai...
Carlo
Oh! stia tranquillo.
Campioni
Che non ci sia nulla in aria, veh!
Carlo
Nulla, nulla.
Campioni
Me lo assicura?
Carlo
È inutile insistere. Se non mi crede alle prime, checché le dicessi non mi potrebbe dare maggior fede. Un uomo d'onore ha diritto di mentire in date occasioni.
Campioni
Ebbene... mi dica solo se questa volta mentisce.
Carlo
Lasciamo correre, via... dacché le assicuro che non è stato niente!
Campioni
Manco male... cioè... che non è stato niente, ha detto? Dunque qualche cosa è stato.
Carlo
No... si tranquilli... e dia retta. È possibile che domani io debba partire.
Campioni
Per dove?
Carlo
Per un viaggio lontano e disagevole. Ho ricevute or ora alcune lettere d'affari...
Campioni
Che gli tocchi partire così subito?
Carlo
Alle volte nascono certe circostanze.
Campioni
O certe o no, lei non può partire e non lo deve. Cosa sono queste circostanze... danari?
Carlo
Oh no.
Campioni
Ah! perché in tal caso... non sono danari... Parenti?
Carlo
Non ce n'ho... si può dire.
Campioni
Ma che cos'è allora? Non mi faccia stare così sulle spine.
Carlo
Nulla è ancora deciso...
Campioni

battendosi la fronte.

Non una parola di più. È un duello... neghi se ci riesce.
Carlo
Oh no...
Campioni
Oh, non ci è avvezzo lei a dire la bugia. Un duello! E poi a me non me la fanno. Col dottore...
Carlo
Silenzio.
Campioni
Che silenzio d'Egitto! Non c'è silenzio che tenga... ho viscere di padre, io. Un duello! In cui può rimaner ferito!
Carlo
Eh!
Campioni
È tanto sguaiato quel Massimo! E poi, i medici... è affar loro. Ferito... chissà che conseguenze... ferito gravemente...
Carlo
Se si avesse a pensare a simili cose!...
Campioni
Che... non ci si ha a pensare? Ci si ha a pensare sì. Potrebbe anche toccargli una botta mal data.
Carlo
E la potrei dare anche.
Campioni
Se fosse sicuro di darla... ma non lo è.
Carlo
Oramai è inutile.
Campioni
Inutile. E se io mi ci opponessi?
Carlo
Caro Campioni... qualunque sacrificio...
Campioni
Sì, sì... le solite parole, l'onore! L'onore dei miei stivali... diventerei volgare quasi... Bell'onore! Si cerca una ragazza in moglie... questa ragazza vi muore addosso... e al buon momento... non signori... devo prima farmi sbudellare dal mio rivale...! Eccoglielo il suo onore! Senza contare che c'è il Codice penale di mezzo... Mi dia retta, via, sia buonino, sono poi il suo... il suo suocero, per Bacco... e un po' di ascendente... mandi a spasso il dottore..
Carlo
Impossibile.
Campioni
Ban, boumm! Impossibile...! Ebbene, mi racconti ogni cosa, sono stato giovane ancor io, e so dove sia e dove non... Com'è andata?
Carlo
È semplicissimo. Il dottore disse che aveva rinunziato all'Eulalia perché non ne valeva la pena.
Campioni
Così ha detto?
Carlo
Si figuri se l'ho rimbeccato!
Campioni
Ah!
Carlo
Gli risposi che avevo quasi il diritto di assumere le difese di colei ch'egli ingiuriava a quel modo.
Campioni
Così, gli rispose? Mi par di vederlo. Bravo! E poi?
Carlo
E poi si venne alla conclusione.
Campioni
Insolentaccio! Ha proprio detto che non ne valeva la pena?
Carlo
Proprio così... capisce?
Campioni
Eh, capisco.
Carlo
Ne conviene anche lei... il duello è inevitabile...
Campioni
Convengo che... perlomeno...
Carlo
E all' ultimo sangue...
Campioni
Già...
Carlo
Perché... per quanto avesse la scusa di essere in collera...
Campioni
Bella scusa!
Carlo
È fatica sprecata, la sua... non ci riesce a smuovermi. Non è bastato neppure il pensiero della signorina Eulalia.
Campioni
Dell'Eulalia!
Carlo
Devo confessarle, però, che ho esitato. Una ragazza per la quale due si battono a morte... il mondo non gliela perdona così facilmente.
Campioni
Già... è vero! Che imbecille che è il mondo.
Carlo
E vedendo come io attribuisca tanta importanza alle parole del dottore, diranno che è segno che le credetti giuste e vere.
Campioni
Sicuro che diranno così!
Carlo
Ma col sangue pronto che ho io... come si fa a resistere? Se non mi trattenevano...
Campioni
M'immagino...
Carlo
Se non mi trattenevano... la finivo lì sul luogo... Un par di schiaffi...
Campioni
Era l'unica.
Carlo
E così s'evitava ogni seccatura e ogni pregiudizio al buon nome dell'Eulalia. Se campo la faccio mia moglie e basta...
Campioni
Ma... se...
Carlo
Eh... capisco... È una posizione difficile.
Campioni
E lo dice così calmo! Non c'è nulla di difficile al mondo... Io le proibisco di battersi.
Carlo
Oh!
Campioni
Proprio così... Vuole il duello?
Carlo
Ascolti...
Campioni
Vuole il duello?
Carlo
Lei stesso or ora...
Campioni
Vuole il duello?
Carlo
Ma...
Campioni
Non c'è ma...