La riliggione vera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
romanesco

Giuseppe Gioachino Belli 1833 R Poesie letteratura La riliggione vera Intestazione 10 agosto 2008 75% Poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
Cuante mai riliggione1 sce sò2 state
Da sì che3 mmonno4 è mmonno, e cce ponn'èsse,5
Cristiani mii6, sò ttutte bbuggiarate7
Da nun dajje8 un cuadrin9 de callalesse 10.

Tutte ste freggne11, com'ha detto er frate,
S'annaveno12 a ffà fotte13 da se stesse
Cuann'anche14 Iddio nu15 l'avesse fregate16
Co 'na17 radisce18 che sse chiama Ajjesse19

Noi soli semo20 li credenti veri,
Perché ccredemo ar Papa, e 'r21 Papa poi
Sce22 spiega tutto chiaro, in du'23 misteri.

L'avvanti24 er Turco25, l'avvanti er Giudio26
Un'antra riliggione com'e nnoi
Da potesse27 maggnà Ddomminiddio28.

12 gennaio 1833


Note

  1. Religioni
  2. Ci sono
  3. Da quando
  4. Mondo
  5. Possono esserci
  6. Miei
  7. Sono tutte sciocchezze
  8. Da non meritare (dar loro)
  9. Quattrino
  10. Castagne lesse
  11. Tutte queste stupidaggini
  12. Andavano
  13. A svanire
  14. Quand'anche
  15. Non
  16. Mandate in rovina
  17. Con una
  18. radice
  19. Che si chiama Jesse: l'antenato cioè dalla cui stirpe sarebbe poi apparentemente disceso Gesù
  20. Siamo
  21. E il
  22. Ci
  23. Due
  24. Lo vanti
  25. Il musulmano
  26. L'ebreo
  27. Potersi
  28. Mangiare il corpo di Cristo [in comunione, sotto forma d'ostia]