Le antichità Romane (Piranesi)/4-X

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Tomo IV, tav. X

../4-IX ../4-XI IncludiIntestazione 28 ottobre 2009 75% Da definire

4-IX 4-XI


Tav. X

VEDUTA di un’Ingresso alla Stanza superiore dentro al Masso sepolcrale d’Elio Adriano Imp.e A Stipite formato in parte dai Cunei di Travertino, i quali compongono il grand’Arco nella Parete, B; et in parte da Corsi orizontali pure di grossi Travertini, i quali sono posti sotto all’Arco stesso, come riempitura. Questo grand’Arco maravigliosam.te rinforzato ne’ suoi lati quanto di resistenza fa al gravissimo peso del Masso, postogli sopra, altrettanto sollieva le Pareti, che gli stanno sotto; Cosicchè il Vano delle due Porte nulla toglie di robustezza alla Fabbrica. C Linea, la quale dimostra la Volta degli Anditi, descritti nelle Tav. antecedenti. D Spazio, o sia Porzione de’ sudd. ti Cunei, la quale resta scoperta sotto la Volta medesima degli Anditi. In chiunque entra quivi a mirare sì enormi Sassi con tanta maestria connessi, et impernati, fann’essi un’alta impressione di estraordinaria gravità e sodezza; la quale, si può dire, che non cede punto a quella delle rinomate Piramidi d’Egitto. E Bozze, le quali servivano per addattarvi le funi, et alzare in opera i Cunei, come abbiamo dichiarato in più luoghi di quest’Opera. F Stanza con Volta a botte, ricoperta di moderna intonicatura. G L’altro Ingresso, o Porta simile alla descritta.

Piranesi Archit. dis. et inc.