Leggenda eterna/Intermezzo/Pagina di diario

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina di diario

../Dalla terrazza ../"È nel mio sogno" IncludiIntestazione 31 luglio 2010 75% Letteratura

Intermezzo - Dalla terrazza Intermezzo - "È nel mio sogno"

 
Giorno limpido e triste! Ho dentro l’anima
un’insolita voce che si lagna
d’un male ignoto. Come una sonnambula
io guardo il cielo, guardo la campagna
e il decrepito sole e la decrepita
terra, e qui noto e fermo questa mia
ora di vita: aggiorna; i campi ridono,
ma d’un sorriso di melanconia.

La famiglia dell’erbe e delle piccole
piante, dal gelo mattutin ferita,
china, in atteggiamenti melanconici
par che alle zolle mormori: - "È finita!" -
E una foglia, sospesa a un’invisibile
fibra, tentenna senza vento, e dire
sembra al suo triste ramo, con monotono
ritmo: - "Io non voglio, io non voglio morire!" -

Molto quest’autunnale ora somiglia
la stanca anima mia, dove se splende
qualche raggio di gioia, è il melanconico
addio d’un vecchio sole che s’arrende
vinto, all’inverno. Ma sospesa al tenue
filo d’un sogno, un’ultima, appassita
speranza, come quella foglia palpita
e protesta se anch’io penso: - "È finita!" -