Li Maravigliosi Secreti di Medicina e Chirurgia/Tavola degli argomenti

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Tavola degli argomenti

../Introduzione ../Li Maravigliosi Secreti di Medicina e Chirurgia IncludiIntestazione 17 maggio 2018 75% Da definire

Introduzione Li Maravigliosi Secreti di Medicina e Chirurgia
[p. v modifica]

TAVOLA DELLE

COSE CONTENUTE

nella presente opera.

Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618 (page 11 crop).jpg

A


ABandonati da medici, risanati con l'acqua vita col zucchero. a carte||
6
Accidenti dell'animo giovano e nuocono alla memoria.||
44
Accordo condito giova alla memoria, et al catarro.||
56
Aceto scillino è dotato di infinite virtù.||
51
Aceto scillino giova infinitamente alli religiosi.||
49
Aceto squillitico molto lodato da Gal. a prolungar la vita.||
49
Aceto stillato in campana di piombo, e solutivo mirabile.||
87
Acqua aluminosa di colori variati, perche salda le piaghe.||
157
Acqua bellissima che bianchi, e rafferma i denti.||
141
Acqua caustica che lava la carne cresciuta nelli rottorij nelle piaghe, et nelle fistole.||
173
Acqua chiamata latte vergine et a chi giovi.||
125
Acqua da partire fa bianchi i denti senza pericolo.||
Acqua di Esculapio, che guarisce ogni sorte d'infermità.||
Acqua di litargirio chiara, e splendida.||
116
Acqua di rosmarino come si separa dal suo oglio||
13||
[p. vi modifica]

TAVOLA


Acqua di solimato lava la puzza fetente dei piedi.||
160
Acqua per indorar il ferro, da noi ritrovata.||
153
Acqua stillata chiara, la quale penetra come fuoco.||
183
Acquavita buona come si conosce.||
53
Acquavita col zucchero, come si compone.||
4
Acquavita con zucc. e acqua rosa rifresca.||
6
Acquavita composta col rosmarino sana cancari, cancrene, fistole, et altre piaghe maligne.||
26
Acquavita composta col zucch. e sue virtù.||
3·4.
Acquavita composta per la memoria, e per capi freddi et humidi.||
54
Acquavita dissolve il bel giovì.||
167
Acquavita non dissolve il zucchero.||
4
Acquavita nostra laqual è solutiva chiara, e bella.||
63
Acquavita semplice è calidissima.||
Acqua zuccherata solutiva mai non pensata da persona alcuna.||
64
Alume abrusciato in polvere a che giovi.||
159
Ammaccature di capo, et in qual si voglia parte del corpo come si guariscono.||
152
Antimonio bianco nostro come si fa.||
91
Ant. nostro, se dissimile in colore, e simile in virtù.||
94
Antimonio preparato nostro a che mali giova.||
89
Antimonio preparato nostro bianco composto in forma di manuschristi.||
96
Ant. preparato nostro et bianco et impalpabile.||
89
Antimonio preparato nostro è differente da quel del Mattiolo.||
89
Antimonio preparato volgare perche non è si buono come il nostro.||
90
Antimonio preparato volgarmente sempre è dissimile in colore.||
89
Apoplesia guarita con la||
[p. vii modifica]

TAVOLA


radice del xiride.||
80
Con l'acqua di Escul.||
86
Appetito canino medicato con la quinta essent. del vitriolo.||
110
Appetito nello stomaco, incita la q. ess. del rosmarino.||
9 21. 25
Argento vivo come si calcina secondo la nostra inventione.||
134
Argento vivo come si conosce nelli unguenti.||
132
Argento vivo come si mortifica secondo la nostra inventione.||
59
Argento vivo come si mortifica nelle medicine.||
59
Argento vivo è antidotto a gli altri veleni.||
60
Argento vivo e solfo svegliati da metalli, fanno la pietra philosophale.||
172
Argento vivo in unguanto per il mal francese.||
134
Argento vivo nella untione che operatione fa.||
12
Argento vivo si da per bocca a fanciulli piccioli.||
60
Arg. vivo sicuramente si||
da per bocca ad ognuno.||
79
Arg. vivo si riduce in aqua, in polvere, et in oglio.||
159
Argento vivo solimato, fa effetti maravigliosi nella chirugia.||
136
Aria asciutta giova molto alla memoria.||
39
Arterie tagliate nelle infiammatione de gli occhi.||
82
Asma guarita con la q. es del ros. col zucchero.||
20
Con la q. ess. del vitriol.||
120
Con l'antimonio nostro preparato.||
89
Astinenza conviene a corpi humidi.||
42

B

BAgni di marina appena cava la virtù de vegetabili.||
3
Bagno di marina e non di maria, poiche già si faceva con l'acqua del mare.||
3
Bagno di rosmarino, e bagno di vita.||
28
Barbe crescono con l'acqua del mele||
193
Barbe diventano negre con l'acqua di litargirio.||
129
[p. viii modifica]

TAVOLA


Bere, e mangiare troppo nuoce alla memoria.||
43
Bevanda per accrescere la memoria.||
41
Bevanda per guarire ogni mal francese.||
68
Bevanda per purgare ogni mal francese.||
66
Bocca fetente fatta odorifera col rosmarino masticato, e con la sua q. ess. bevuta.||
19
Bocca fetente per correttione delle gengive come guarisce.||
141
Bocca piena di piaghe si saldano col sugo di rosmarino.||
19
Con l'aceto scillino.||
49. 50
Bocca torta si ristora con mangiare il rosmarino, et usare la sua q. ess.||
16
Bolle di mal francese guarite con l'acqua d'Escul.||
86
Con l'antimonio nostro preparato.||
89
Col linimento nostro di litargirio.||
131
Con l'unguento delicato||
138||
Budella non rimesse ne crepati, fanno gettar sterco per bocca.||
122
Budello uscito si ferma con polverizarvi sopra il rosmarino trito.||
23

C

CAlli levati con l'oglio del vitriolo.||
113
Callo si leva dalle fistole con il nostro caustico.||
17
Calore naturale aumentato con la q. ess. col zucchero.||
14
Con la q. ess. del rosmarino.||
9
Con la q. essentia del vitriolo.||
110
Cancaro guarisce con l'acqua vita, e rosmar. unto.||
26
Con l'oglio di perforata similmente unto.||
154
Cancaro impiagato guarisce con la nostra polvere.||
185
Cancaro nel naso, labro, e nella zinna guarito.||
148||
Cancaro risoluto con pigliare l'antimonio nostro preparato.||
89
[p. ix modifica]

TAVOLA


Cancari tagliati, e datogli il fuoco, guariti.||
186
Cancrene fermate con l'acquavita e rosmarino.||
26
Con oglio di solfo||
195
Con l'acqua da indorar il ferro.||
17
Col caustico fatto di solimato, et antimonio.||
17
Con l'acqua del caustico.||
174
Canuti si ritardano con pigliar la q. es. del vit.||
110
Capelli fatti negri con l'acqua di litargirio.||
127
Capelli raffermati, e cresciuti, e moltiplicati con la q.es. del rosmar.||
18. 27
Con la q. ess. del vitr.||
110
Con l'acqua del mele.||
193
Con l'acqua di litarg.||
128
Capelli tinti in color d'oro con la terza acqua del mele.||
193
Capitelli delle zinne crepati.||
162
Capo amaccato guarito, con l'oglio di perforata.||
149
Capo ferito sanato con l'olio di pericon overo perforata.||
147




Capo freddo et humido, haveva perso la memoria.||
36. 53. 54. 111
Capo humido a che si conosce.||
39
Capo indebolito da fredda cagione confortato con la q. ess. zuccherata.||
1. 5||
Con la quinta essentia del rosmarino.||
8. 16||
Con lavarsi il capo con la decottione in acqua, et in liscia.||
16. 19. 27
Con raccoglier il fumo di rosmarino quando si cuoce nel vino.||
17
Con profumarsi il capo con detta herba secca.||
17
Capo pieno di ulcere sanato con la q. essen. del rosmarino.||
27
Capo purgato con l'uso del vino squillitico.||
51
Con le pillole per lo stomaco.||
5
Con li siroppi nostri universali.||
64
Capo ripieno di humori fredi evacuato con l'acqua di Esculapio.||
86

[p. x modifica]T A V Carne cresciuta levata con oglio di solfo. 104 Col nostro caustico, overo fuoco morto. 161 Con l'acqua del caustico. 173 Carne morticina di ogni ge nere conservata col rosmarino. 2 9 Catarri disseccati con bere la quinta essentia del ros marino. 8.16.21 Catarri guariti con il nostro modo di vivere, e rimedii.36 Con le pillole di mirabil vir tù. 6l Con la quinta essentia del vitriolo. II0 Cataratte, et altri impedi menti che offuscano il ve dere leuate con l'oglio nostro di rosmar. 17 Caustico come si adopera. 17 Caustico nostro over fuoco morto come si fa 161 Ceci caustici che rodon la carne nelli rottorij. 1 8 2 Cervello confortato con la q. ess.del rosmarino. 18 Col nostro elettuario di se OLA me di perforata. 75 cornello purgato con la q. ess.delrofmarino» 9. con l'aceto scillino. 49 con le pillole di mirabil vir tù. chirogra guarita con la radi ce della spatula fetida.83 con l’antimonio nostro pre parato.89 cibi buoni perche nuoce.37 cibi che giovano a ricupe— rar la memoria,et al ca tarro. 4I cibi che nuocono alla me» moria, et al catarro. 40 cibi humidi, nuoceno alla memoria, e il rimedio.41 cibo digrandissimo nodri mento, e che subito risto ra,e la q.ess.col zucc. 6 cicatrice bella fatta con l' ac qua di litargirio. 122 canbalaria herba, e sue virtù» nel mal francese. 69 cinto per guarir i crepati, > come deve essere. 118 colici dolori medicati col rosm. e la sua q.ess. 23 con la radice della spatula fetida [p. xi modifica]T A V fetida. 80 Con l’antimonio nostro pre parato. 89 Con la quin.essentia del vi triolo. 110 Con l'oglio d'ipericon, overo perforata. 177 Colore buono fatto in tutta la persona con la q.ess.di rosmarino. 9 Con l’aceto scillino. 50 Colori varij nell’aque medi cinali che cosa fanno. 15 Concettione aiutata col uso del rosmarino,e con sua q.essentia bevuta. 24.9 Conditi varij per la memo ria e per il catarro. 56 Conserva di rosmarino per la memoria, e catarro. 56 Contadino ch’ogni giorno vo mitava vermi guarito. 58 Convalescenti ingagliardi ti con la q. ess. col zucchero. 1.5.6 Ingrassati con la quinta eff. del rosmarino. 9 Corpi caldi nei giorni cani colari si rinfrescano con la q. essen. zuccherata. 6 O *L A Corpi grassi et humidi me dicati nell' inverno, con la q.ess.del rosmarino.9 Con l’aceto squilitico. 50 Corpo dolente guarito, e ven tosità descacciata con la q.ess.col zucchero. 5 Con il rosmarino, e con la q. essentia sua. 23 Corpo nutrito con la q.ess. col zucchero. 1 Corpo purgato da ogni hu- mor viscoso con l’uso del vino scillino. 51 Con le pillole di mirabil vir tù. 61 Col siroppo nostro univer- sale. 64 Con l'oglio fetente del sol- fo. 112 Corpo purgato da ogni superfluità con l’aceto sci lino. 50.51 Corpo secco ristorato con la quinta essentia del rosmarino. 9 Crepati a che si conoscano essere guariti. 12 Crepati come si guariscono vedi Rotti. 118 cre[p. xii modifica]T A V Crepati overo rotti guariti con l’acqua di litargi- rio, 116 Crepati perchè non guarisco no con le medicine ordi- narie. 124 Crepature della bocca,delle mani, de piedi, e delle mammelle. 162 Croste guarite con l’acqua di Esculapio bevuta. 89 Con l’antimonio nostro pre parato preso per la bocca. 89 Col linimento nostro di litargirio unto. 13 Col unguento nostro perfet tissimo, 148 Con l’acqua di sollimato, 161 Cuore confortato vivificato e rallegrato con la q.ess, zuccherata. 1.4.5.7 Con la quinta ess. di rosmarino con zucchero, 21 Col Diantho. 28 con la quinta essentia del ve triolo. 110 cuore tramante,e battante sanato con la q.ess.di ros OLÀ marino col zucchero. 21 Con la quinta essentia di vi triolo, D 110 DEcottione per purgare il mal francese. 66 Decottione per risolvere ogni mal francese, 68 Denti con stupore risanati con la quinta essentia del rosmarino, 20 Denti fatti bianchi e rafferma ti con l’acqua nostra. 14 Con l’acqua da partire secon do la nostra inventione. 14 Con la polvere nostra pre- tiosa incognita, et odori fera, 14 Denti indoliti, guariti col rosmarino, et aceto, 19 Denti mossi e guasti, raffer- mati, e purgati con le fo- glie di rosma. abbruscia te e fregate per li denti.20 Con l’aceto scillino, 49 Con l'oglio di vitriolo, 113 Dianbro è buono per la memo ria, e per catarro. 56 Diamusco giova alla memo ria,et catarro. 56 Diantho giova a tutto il cor[p. xiii modifica]TAVOLA corpo. 28.56 Con l'oglio di pericon, ove Digestione aiutata con la q. ro perforata per bocca, 147 ess.del rosmarino. 9.21 Dolori di gionture con l'u- fon faceto fcM.no, 5 o so dell'aceto scillino. 51 Dislocationi si medicano con la radice della spatula con le fasce ammollate fetida. 80 nella quinta essentia del Col ossimele dallo Assaro». rosmarino, 26 84 Distillationi per li poveri Con facqua di Esculapio, sono piu facili e potenti 26 che quelli de ricchi. 3 Dolori estremi mitigati con Doglie di mal francese gua l'oglio di rosmarino un riscono con l’acqua di to, 25 Esculapio. 86 Con l'oglio di vetriolo,111 Con l'antimonio nostro pre Col il nostro balsamo simil parato, 89 mente. 150 Dolor di corpo di stomaco dolori estremi delle morroi si mitiga con la q.ess.col di di guariti col tinimen zucchero, 5 to pretioso, 14 Con la quinta essentia del Dolori interni medicati con rosmarino, 22 la quinta essentia del ros Dolore di testa antico sana marino, 21.22 si con le pillole di mira- Dolori levati in qual si vo- bil virtù. 61 glia parte del corpo.89 Dolore nelle zinne causato 111 d'abondanza di latte.162 Donna adultera credendo Dolori colici guariscono con occidere il marito con la radice del xiride. 80 dui veleni, con uno estin Con l’antimonio nostro pre se l'altro. 60 parato. 89 Donna con mal francese,e con [p. xiv modifica]’ T A V con mestrui bianchi gua rita. 69 Donna molestata da vermi in una notte guarita. 58 Donne gravide sentono gran giovamento con la q.ess. col zucchero. 5 Dormire veghiare troppo, e stare molto in otio,nuo ce alla memoria. 43 Durezza di fegato, e di mil za si amollisce con l’uso dell’aceto scillino. 51 Con la radice della spatula fetida. 80 E ELleboro fa impazzire e guarisce i pazzi. 38 Elettuario per il male della renella, 76 Elettu. per la memoria.46 Elettuario per ammazzare li vermi. 57 Dimicranea guarisce con la q.ess. del vetriolo. 110 Empiastro Isis scome si fa. 190 Empici guariti ,con la quin ta essentia del rosmarino col zucchero.20

Enfiagione di ventre medi cata con la q. essentia del vetriolo. 110 Enfiagione in qual si voglia parte del corpo come guarisce. 153 Enfiagione nelle gambe, ne' piedi per la podagra riso luta col rosmarino col to in aceto. 24.25 Enfiagione con rossor, si leva col linimento pretioso.140 Epilesia guarisce con la radice della spatula feti. 80 Con l’acqua di Esculap.86 Escrementi tutti si mandan fuore con la q. ess. del ros marino. 9 Escrescentia di carne si le- va con l'olio di solfo. 104 Essercitio giova a tutto il corpo et acuisce la me- moria. 44 Ethici e tisici guarisce il ros marino posto nel latte, et bevuto. 10.25 Evacuationi convenienti a conservare tutto il cor- po et accrescere la me- moria, 44 Faccia [p. xv modifica]T A V Faccia rossa guarisce con l'acqua di litarg. 125 Faccia rossa simile a quelli di S. Lazaro. 163 Fanciulli cha pateno di ver mi e morviglioni guariscono con la q. ess.del vi triolo. 99 Fanciullo quasi morto come fu risuscitato. 100 Fauci impiagate si sanano coc vino,overo aceto po stovi il rosmarino in infusione. 20 Con l’aceto squillino. 50 Fauci infiammate lenisce la q.essen.del rosmarino col zucchero. 20 Febre con la lingua arsa, se te grande, e polso debole, si medica con l’aquavita col zucchero. 6.7 Febre cotidiana, quartana e antica come si med. 25 Febre cotidiana, terzana,quartana et antica.gua rita con l'ossimele del as saro,con lo assaro. 84 Febre quartana caciata con OLA l’antimonio nostro pre parato. 89 Feccia che resta quando è fatta l’acqua forte raf- ferma i denti. 145 Feccia del vetriolo fa mira bili effetti., 105 Fegato duro, et indolito, ri storato col rosmarino in qual si voglia modo pre so. 22 Con l’uso dell’aceto squilli tico. 51 Con la radice della spatula fetida. 80 Con l'oglio fetente del sol.113 Fegato ingagliardito con la q.ess.del rosmarino. 9 Con la quinta essentia del vitriolo. 120 Fegato opilato guarito con la q.ess.col zucchero. 5 Col rosmarino e con la sua quinta essent. 22 Con l'oglio di ipericon, ove ro perforata. 147 Fegato purgato da ogni hu more viscoso con l'uso del vino scillino. 51 Con li sirop. nostri uniu. 64 Con [p. xvi modifica]T A V Con la radice del xiride.80 Con l'ossimele dell’assaro. 84 Con l’acqua di Efculap.86 Con l’antimonio nostro pre parato, 89 Ferite di capo come si me- dicano, 151 Ferite penetranti nel petto e nel ventre guariti con l'oglio di perforata. 151 Ferite sanate col rosmarino masticato. 25 Postevi sopra la sua polvere 26 Ferite semplici,e di giunta ra come si medicano. 247 Ferro come si indora con ac qua, et malgama.152 Fetore de piedi e levato con l’acqua di litarg. 128 Fetore di sotto le braccia levato con l’acqua di litargirio 128 Fiato buono, et odorifero fatto con rosmarino ma sticato, e con la sua quin ta effentia, 10 Fiato puzzolente tolto con l'aceto scillino. 49.50 Fiele traboccato guarito 0 L A Con la decottione del ros marino. 22 Con l'ossimele del assaro. 84 Filipendula della terza spe tie, e sue virtù nel mal francese, 69 fistula allargato, e levatol il collo col nostro cau. 176 Con l’acqua del caust. 161 Fistole allargate senza taglio e senza dolore. 166 Fistole del sedere e della ve sica guarite con l'oglio di perforata. 149 Fistole saldate con l'acqua vita e rosmarino. 26 Flemma assottigliata con l’uso del vino scillino. 51 Flusso di sangue del naso fermato con l'oglio di vi triolo, 112 Flusso di sangue delle mor- roidi soppresso con q. ess. del vitriolo. 112 flusso di sangue disperato fer mato col nostro cau. 166 Et in un' altro modo. 175 Flusso dissenterico fermato col rosmarino, e sua q. essentia. 23 Epo. [p. xvii modifica]T A V E postovi sopra il ventre una spugna amollata in det ta decottione calda. 23 E lavatasi similmente in es sa i piedi. 23 E pigliata la quinta ess. del vitriolo. 110 Forno per stillar il mele.195 Forno philosophico, come si fa. 194 Freddo nuoce grandemente alla memoria. 40 Frenesia guarita con la radi ce della spatula fettida. 80 Con l’acqua di Esculap.86 Frutti che mangiati ritengo no i fumi del cibo,che non vadino al capo. 42 Fumo del rosmarino giova molto a capi freddi,e de boli. 17 Fuochi nelle operationi al chimici debbono essere sempre continoui. 92 Fuoco detto di santo Anto nio sanato con l’acqua di Esculapio. 86 Fuoco morto fatto di sollimato et antimonio.166 OLA G GAmbe enfiate per ca- gione di humori. 156 Gambe impiagate guarite con l’acqua di litargirio. 125 E con una calzetta di cora me, e di tela, 123 Gambe piene di croste gua rite col nostro unguen- to. 140.161 Gargarismo d’aceto scilli- no evacua grandemente il capo. 49 Gengevo condito giova alla memoria, e al catarro. 56 Gengie esulcerate, e putre- fatte, sanate con la q. ess. di rosmarino. 29 Con olio del vitriolo. 113 Gengie guaste da profumi e untioni di malfrancese, guarito con la q. essentia del rosmarino. 20 Gengie incarnate con l’acqua da far bianchi i den ti. 141 gengie piene di humore disseccate col rosm.in aceto overo in vino brusco. 19 b 2 Con [p. xviii modifica]T A V Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Gioventù rinovata, e con servata col rosmar. 29 Girelle solutive composte con lo spirito dell' antimo nio,e zucchero. 96 Giulebbe trasparente,e dolce, e solutivo gagliardo. 63 Gionture con dolore guarite con l’uso dell’aceto scil. 51 Con l'uso del vino squillitico. 52 Con l’acqua di Esculap. 86 Gladiolo guarisce le scrofo le, e purga tutto il cor po. 30 Glandole nella gola risolute, con l'oglio di vitriolo. 112 Gola infiammata, et esulce rata guarita col vino di rosmarino. 20 Con l’oglio del vitr. 112 Gola infiammata guarisce con la radice della spatula fetida. 80 Con l’acqua di Escul. 86 Gomme di mal francese si O L A risolveno con pigliar l'ac qua di Esculapio. 86 Con l'’antimonio nostro pre parato. 89 Gonorrhea guarisce con be re la q. essentia del rosmarino. 24 Gotte, et naso rosso come quelli di S.Lazaro. 167 Gravide si nodriscono gran demente con la quin.ess. col zucchero. 5 H HErnie varicose gua- rite. 153 Herpete guarisce con l’acqua di Escul. bevuta. 68 Hidropici si restorano con l'oglio del ros. unti. 22 Hidropisia guarisce col vino, e con la q. essen. del rosmarino. 22 Con l’ossimele dell'assaro.84 Con la quinta essentia del vitriolo. 110 Hipericon col suo seme quanto giova alle reni. 76 Humetta, nutrisce, e rinfre sca l'acquavita col zuc- chero. 7 Humo[p. xix modifica]T A V, Humore malenconico come si evacua. 66 Humore salso guarisce con il nostro linimento. 130 Humori si assottigliano con l’ufo del vino scillino. 51 Humori rende buoni la q. effen. del rosmarino. 9 Humori tutti si evacuano col siroppo nostro universale. 65 Humori tutti si risolvono con l’uso del vino scillino. 51 Huomo impiagato dal capo per fino a piedi guarito. 158 I IBeride, e sue virtù nel mal fraancese. 69 Inchiostro in acqua chiara, che fa le lettere negrissime. 128 Infermi abandonati da me dici, risanano con la q. ess. col zucchero. 6.7 Infermi come ingannar si possono a pigliar una medicina. 64 Infermità d'ogni sorte gua OLA risce con la quinta essen. del rosmarino. 8 Con le pillole di mirabil virtù. 61 Col siroppo nostro universale. 64 Con l’acqua di Esculap. 85 Con l’antimonio nostro pre parato. 89 Infiammatione de gli occhi levata con l’acqua di litargirio. 126 Infiammatione del sedere si mitiga col rosmarino impiastrato. 23 Infiammatione nelli testicoli come guarisce, et in ogni altra parte del corpo. 130 Isis empiastro come si compone. 185 Isis unguento come si fa. 186 Iteritia guarisce con la deco tion del rosmarino. 22 Con la quinta essen. del vitriolo. 110 L LAgrima fermata con l'oglio,o con il sugo della radice,o del rosm. 18 b 3 Con [p. xx modifica]T A V Con la quinta essentia del vitriolo. 113 Con l’acqua di litargirio temperata. 126 Latte copioso genera il rosmarino in qual si voglia maniera preso per bocca. 21 Latte verg. come si fa.128 Lavande, e purgationi per il catarro. 45 Libra guarita con l’acqua di Esculapio. 86 Con l’antimonio nostro pre parato. 89 Cosi linimento nostro di litargirio 130 Legatura per guarire i crepati come deve esser. 119 Lendini del capo morti con l’acqua di litargirio. 28 Letargo guarito con la radice della spatula fetida.80 Con l’acqua di Escul. 80 Con la quinta essentia del vitriolo. 110 Lettere negre scritte con l’acqua chiara di lit. 128 Linimento con l’argento vivo per il mal francese. 135 OLA Linimento composto con mi nerali, con vegetabili, e con animati. 130 Linimento di litargirio fa grande honore a chirur. 136 Linimento di litargirio che sia molto più refrigerante come si fa. 136 Linimento di litargirio sem plice, e composto come si fa. 130 Linimento di precipitato come si fa. - 163 A che mali giovi. 168 Linimento per la lebra, e croste di mal francese. 135 Linimento per mantener le carni bianche, e morbide.139 Linimento pretioso fatto col precipitato. 132 Liquore di rosmarino. 8 Liquore maraviglioso per rihavere quelli che sono vicini alla morte. 1 Liquore non conosciuto. 13 Liscia per lavarsi il capo, ne’catarri. 45 Liscia per lavarsi i piedi ne’ catarri. 46 Li [p. xxi modifica]Litargirio come si fa bianco come biacca .139 Litargirio si riduce in acqua, in oglio, et in unguento. 127

M

MAcchia bianca negli occhi si leva con polvere di rosmarino abbrusciato, e mele. 18 Mal caduco si sana con la q. ess. del rosmarino. 16 E lavandosi il capo con la sua decottione. 16 Con l'aceto squillitico preso per bocca. 51 Con l'uso del vino scilli. 52 Con la radice della spatula fetida.83 Con l’acqua di Esculap. 86 Con la q.ess. del vitriolo. 110 Male di qual si voglia sorte guarisce l’uso del vino scillino. 52 E l’ossimele con l‘assaro. 85 Mal francese come si conoce per le piaghe . 159 Mal francese già altre volte medicato, come curarsi debba. 70



Mal francese guarito con l’antimonio nostro preparato. 89

Mal francese in donna magra, e con mestrui bianchi medicato. 69

Mal francese pessimo come si purga. 66

E come si risolve. 68

Mal francese purgato con li siroppi nostri universali. 64.

Con l‘acqua di Esculap. 86

Malgama come s fa per indorare il ferro con acqua 151 155

Mali infiniti guarisce la quinta essentia del rosmarino. 29

Il Diantho. 28

Mali infiniti per di fuori guarisce il linimento col precipitato. 167

Mammelle guarite dalle setole e crepature. 166

Mangiare, e bere troppo nuoce alla memoria, et a tutto il corpo. 43

Mani e piedi, et ogni altra parte del corpo con setole

b 4 e cre[p. xxii modifica]T A V e crepature. 163 Mani e piedi guariscono da humor falso col nostro linimento. 129 Mani fatte morbide, e guarite dalla rogna. 137 Mani ruvide, e crepate, si fanno morbide col nostro linimento. 138 Manuschristi solutivi, fatti col spirito dell’antimonio, e zucchero. 96 Masticatorij evacuano gran demente del capo. 48 Matrice affetta si medica con l’acqua di Escul. 86 Matrice si purga col rosma rino,e con la sua quinta essentia. 24 Con la quinta essentia del vitriolo. 110 Matrice ulcerata si sana col rosmarino, e sua qu. essentia bevuta. 24 Medici per parere essi dotti fanno chiamare li idioti nelle cure. 35 Medicine di pietre pretiose, et oro sono di niun profitto. 2 O L A Medicine lassative hanno del velenoso, nondimeno giovano. 38 Melancolia si leva col rosmarino in qual si voglia maniera preso. 22 Con la quinta effentia del vitriolo. 110 Melza dura et oppilata si mollifica con la q. essentia col zucchero. 5 S’ingagliardisce con la q. essen. del rosmarino. 9 Et in qual si voglia modo presa. 22 Similmente con la quinta essen.del vitriolo. 110 Con l’uso dell’aceto scillino. 5l Con la radice della spatula fetida. 80.83 Con l'oglio fetente del solfo. 114 Con l'oglio di ipericon, pre so, cioè ogni cosa per bocca. 150 Melza si purga da ogni humor viscoso con l'uso del vino scillino. 51 Con li siroppi nostri universa[p. xxiii modifica]T A V versali. 64 Con l'ossimele dellassaro. 84 Con l’acqua di Esculap. 86 Con l’antimonio nostro preparato. 89 Membri tutti si riscaldano e confortano con l'oglio del rosmarino unti. 17 Membri tutti ristorati,e con fortaci con la quinta ess. col zucchero. 5.7 Con la quinta essentia del rofmarino. 8.9 Et in qual si voglia modo preso 22.25.28.29 Con il nostro elettuario del seme di perforata. 75 Memoria acuita con il ros marino. 9.27 Con l'aceto scillino. 49 Memoria debole si conforta con la quinta essentia del rosmarino. 8.9 Con la quinta essentia del vitriolo. 1.12 Memoria persa presto, minccia gran male. 56 Memoria si ricupera, conserva, et accresce, et per li nostri rimedij 36 O L A Con le pillole di mirabil virtù. 61 Memoria si conforta con cose odorate. 5 2 Mestrui bianchi, e rossi si ritengono col rosmarino bevuto in vino austero 24 Mestrui bianchi guariscono con l’acqua di Escul. 87 Mestrui bianchi guariti in donna magra. 60 Mestrui si provocano con la decottione della saponaria. 68 Mestrui si provocano col rosmarino, e con la sua quinta essentia. 24 Modo bellissimo per stillare il mele. 192 Modo facilissimo per allargare, e tenere aperte le piaghe. 164 Morici si medicano con pigliare la radice della spatula fetida. 80 Con la quinta essentia del vitriolo. 110 Morroidi si sanano con linimento nostro di litargirio. [p. xxiv modifica]TAVOLA rio. 129 rijper confortare il ca-> follinimentopretioso. 14 po. 47 C0» oglio di perforata *149 T>{atura gid abandonana e Morso di animale veleno- quafi morta fi riflora co fo fi medica con la q. la q.eff. col bucchero* 7 efen.delvitriolo. r.2 Lgeruirilajjati# fortificati Porticina carne diogllige con [la quinta e feti a del nereftconserua coll’OS- rosmarino*■ 9,17 marino 29 T^prui fi purgano da ógni Muruìglìoni e vermi ne ì bumore vifcoso col isa putti guariti. 99 del vino fcillino* fi f Hpdrimento buono da a N iAso con fufo di fan ruttò il corpo la q.efen «gueguarisce con io del rosmarino.- 9 glio deluitriolo. 1.3 f ffodrimento per quelli che

  • *Hafo colonne fi risanano fono vicini alla morte#

co bacane del mele. 1%% la quinta efentia col ^asofetetepieno di vice- bucchero * 4 re guarisce coifugo del Laq.efi.colrosmarino. 9 rosmarino. 19 Lgodrisce, humetta>rinfre Col fugo infieme conine- fica la quinta ef entia col qua vita. 19 ‘bucchero. 7 ^ÌP S0 ro ff° filmile a quelli Trucca fi ungeper giouare di fan labaro > come fi alcuna memoria* 5 guarisce. 16$ 0 pargtf conghiande fTfchi cacolofi, e/e/k tirare giu dal capo.qS ’ urgerne,,/? guarisco’Kiso fi purga conpoluere no coifugo della radice per euacUare il capo. qS del rosmarino. 18 ^{asofi purga-co fughi va* Occhi cofé catafratte gud rifio «*• [p. xxv modifica]T A V riscono, con mettervi dentro l'oglio del rosma. 17 Occhi con lunghielle, albumi fiocchi, e macole de cicatrici, si risanano con l'oglio del rosmarino. 17 Con l’acqua del mele. 19 Occhi con nugolette, caligini offuscamenti, si ristorano con oglio del rosmarino. 17 Occhi con qual si voglia macchia bianca, si curano con mele, e polvere di rosmarino abbrusciato. 18 Occhi deboli coforta il rosmarino mangiato spesse volte col pane. 17 La quinta essentia del vitriolo. 112 Occhi guariti con tagliare l'arterie della fronte. 82 Occhi lagrimosi guariscono con l'oglio, e con il sugo della radice, overo delle foglie del rosmarino. 18 Con l'acqua del litargirio temperata. 125 Occhi pieni d'humore guariscon con lavarsi il capo OLA con la decottione del rof. et asciutto mettervi sopra della sua polvere. 18 Con impiastrarvi sul capo detta herba. 18 Occhi rossi et infiammati gua riscono con pigliar la radice del xiride. 80 Con l'acqua d’Esculap. 86 Con mettervi dentro l'acqua del litargirio temperata. 128 Odore del nostro caustico fa cose maravigliose nel la chirurgia. 166 Oglio chiamato balsamo, e fassi in un quarto di hora. 150 Oglio di ipericon overo perforata di virtù inestimabile. 146 Oglio di argento vivo. 159 Oglio del rosmarino è a paro del balsamo. 16 Oglio de rosmarino della sua acqua come si separa. 13 Oglio del solfo con il suo odore, colore, e sapore, come si fa. 113 Oglio [p. xxvi modifica]T A V Oglio del solfo per campana come si fa. 102 Oglio del vitriolo adopera to nella chirur. 11.112 Oglio del vitriolo con le sue virtù, 110.111.112 Oglio del vitriolo fatto secondo la nostra inventio ne. 106.108.109 Oglio desiderato degli Alchimisti per fissare l’argento vivo. 114 Oppilationi si levano con la quinta essentia del rosmarino. 9.21 Col suo vino. 22 Con l’aceto scillino preso. 50 Con l'uso del vino scillino. 51 Con oglio fetente del solfo. 113 Orecchi con suffilo, overo sordi si curano con l'acquavita del rosmar. 18 Con la quin. essentia del vitriolo. 11 Orecchi con dolor, e che menano marcia guariscono col sugo del rosmar. 18 O L A Con l'acqua del litarg. 124 Orecchi con vermi dentro guariti con sugo overo con la q. ess. del ros. 18 Con l’acqua di litargirio. 127 Orecchi infiammati si sanano con pigliare la radice della spatula fetida. 80 Con l’acqua di Escul. 86 Orina ritenuta per humori grossi, mossa con l'antimonio preparato. 89 Orina si muove con la q.ess. del rosmarino. 9 Con il rosmarino, e con la fua radice polverizata,e bevuta in vino. 24 Con la herba col suo seme polverizata. 24 Con la quinta essen. del vitriolo. 110 Con l'oglio fetente del solfo 114 Orina si provoca con l'uso del vino scillino. 51 Con la decottione della saponaria. 68 Oro, perle, e pietre pretiose stillano alcuni, credendosi [p. xxvii modifica]T A V si con esse dar forza, et vigore alli patienti. 2 Oro potabile per li poveri. 1 Ossa pien di humore si purgano con l'uso del vino scillino. 51 Ossimele con l'assaro solve il corpo, e fa vomitare. 84 Ossimele squillitico giova a molti mali. 5 P PAne col rosmar. giova a tutto il corpo. 29 Panne, e macchie del volto si levano con la q.ess. del rosmar. 17 Con l' acqua del litargirio, e sollimato. 18 Paralisia guarisce con la q. ess.del rosmarino. 17 Con la q. ess. del vitr. 110 E quella della bocca, e quella della lingua. 19 Con la radice della spatula fetida. 80 Paralitico membro si riscalda, e si aiuta con l'intione del nostro oglio del rosmarino. 17 Parotidi si maturano con in O L A piastro di rosmarino.18 Parto si aiuta con l’uso del rosmarino. 24 Peli crescono con l'oglio del vitriolo temperato. 110 Pelle si taglia con l'oglio del solfo, e vitriolo. 105 Perforata col suo seme, quanto giovi alle reni. 76 Perle, oro pietre pretiose stillano alcuni, credendosi con esse dar forza,et vigore all’infermi. 2 Peste discacciasi con la q. essentia del rosmar. 8 Col Diantho. 28 Peste si guarisce con l’acqua di Esculapio. 85 Con l'antimonio nostro pre parato. 89 Con la q.ess. del vitr. 112. Pettine, e vitiligine si leva con la quinta ess. del ros marino. 27 Petto si medica con la quinta essen. del rosmar. 8 Con il Diantho. 28 Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Piaghe alterate, e con do lore [p. xxviii modifica]T A V lore con che si medica. 154 Piaghe come si allargano senza taglio. 168 Piaghe dentro le parti ver gognose come si medicano. 155 Piaghe difficili guariscono con l'aqua del litarg. 123 Con l'unguento di Esculapio. 157 Piaghe di mal francese come si guariscono. 161 Piaghe mondificate, incar nate,e saldate con unguento di polvere del rosmarino,cera,et oglio. 26 Con l'unguento di Esculapio. 158 Piaghe nelle gambe come si guariscono. 125 Piaghe nel membro guari sce l’oglio del vetriolo ten perato. 13 Piaghe nelle parti vergognose guariscono col lini mento di litargirio. 130 Con l’unguento di Esculapio. 164 Piaghe quando elle guariscono a che si conosce. 155 O L A Piaghe si mondificano con la polvere del rosmarino e mele. 2 Piaghe si mondificano con l'oglio del solfo. 105 Piaghe si saldano con l'oglio I fetente del folfo. 113 Con l’acqua aluminosa nostra. 157 Pidocchi si amazzano con l'oglio del vitriolo. 11 Con l’acqua del litarg.128 Piedi enfiati per lungo viag gio guariscono col rosma rino cotto in aceto. 24 Piedi guasti da humor sal so con che guariscono.130 Piedi, mani,e calcagna cre pate dal freddo come si sanano. 161 Piedi puzzolenti si sanano con l’acqua di litarg. 128 Con l'acqua aluminosa, e con la sua polvere. 156 Con l'acqua del sollimato.150 Pietre delle reni caccia il rosmarino, e sua q.ess. 23 Elettuario col seme di per forata 75 Pillo[p. xxix modifica]TAVOLA Pillole di mirabil virtù per il capo è per tutto il cor po. 61 Pillole per confortare lo stomaco, il capo, et il fegato. 55 Pithagora visse centodicesette anni, per usare l'aceto scillino. 50 Plirisaricoticon per la memoria e catarro, 56 Podagra guarirsi col rosamrino impiastrato con l'aceto. 24 Con pigliare l'aceto squillitico. 51 Con l'uso del vino scillino, 52 Con la radice della spatula fetida. 83 Con l'antimonio nostro preparato. 89 Polipo guarirsi con la polvere del rosmarino soffiata nel naso. 16 Polpomi infiammati guariscono con la radice del xiride. 80 Con l’acqua di Escul. 86 Polvere di alume a che ella giovi 195 Polvere incognitae et odorifera per far bianchi i denti. 143 Polvere per spargere sopra il capo humido e debole, 53 Pomi odorati composti per la memoria 52 Porrifichi i levano con l'oglio del solfo. 105 Porri i levano con l'oglio del vitriolo. 112 Postema fredda e cancarosa si guarisce con la nostra polvere. 180 Posteme maturano con impiastro di rosmarino. 19 Posteme nelli orecchi si medicano con la q. essen. del vitriolo, 111 Posteme nel sedere si maturano col rosmarino impiastrato, 23 Poveri, naturalmente sono più facilmente, e meglio medicati, che i ricchi. 3 Precipitato in che piaghe conviene. 134 precipitato come si conosce essere [p. xxx modifica]TAVOLA essere buono. 164 sopra la radice de in,f ’Precipitato in Unirneto co marino. 27 me fifa, & fue virtù. Purgationi) alle donne aiu 557.168 H talaq.ejf.delvitr.nl •Precipitato in unguento co fiVurgationi doppo il parto me fi compone. 160 fi aiutano con la q.ejf, Pradpitatofotiilmetepol del rosmarino. 24 nericato fa cofe mar ani Turgationife lauatorij per gliofe. 138 i catarri. 45 Precipitato toglie ilgua- Tumore di fotto le brada dagno a chirurgici. 163 come fi leua. 128.15 6 Preparatone d’antimonio beUiJfima,epreciofif.29 S~Vartana febre risali preparatone d’antimonio v^. narficon la q.efient nofiro,più facile, più fi- del rosmarino. 25= «cura,più bella,più rara Conl’afiaro. 84, che quella volgare. 90 Con l’antimonio nofiropre profumo fatto dirofmari parato. $9 nofeco,onero riceuuto il Quinta ejfentia delrofm» fumo quado fi cuoce nel alquanto foda. ttino,giouaacapi deboli Quinta) ejf. del rofimarino!: per fredda cagione. 17 come fi fa. 11 Protomedici non deueria- Quinta efi. del rofmarino no dare licenza di medi con vino, epanebrufio ~ j j care per denari. 3 5 lato intinto e mangiato Prurito fi fana colnofiro fana ogni febre,ermellini mento di litarg. 139 ta l’appetito. 23 Puntura fi guarisce etn la Quinta efi. del rosmarino 1 q a e[f.delvitriolo. mi cura ogni dislocatone e J purga.per difetto, e per dì rottura d’o ffa 2 6 I [p. xxxi modifica]E genera il callo e lo disecca. 27

Quinta eff. del rosmarino, giova pigliandola a corpi grassi et humidi. 24

Et a quelli che hanno piaghe per la vita. 26

Quinta essintia de rosmar. guarisce ogni sorte di piaghe. 26.

Quinta essen. del ros.ha infinite virtù. 8.9.24. 28

Quinta essentia del rosmarino leva le macchie, et panne del volto. 27

Quinta essen. del rosmar. posta sopra una pietra infocata e pigliato il suo fumo sotto un paviglione leva ogni dolore. 25

Quinta essentia del rosmarino rende la faccia bella lavandosi con essaa. 27

Quinta essentia nostra, che fa morire i vermi nelli putti. 99

R

RAdici, caustiche per fare rottorij lung. 13. 3

Radice di rosmarino polve rizata e bevuta in vino provoca l'orina. 24

Vale contra il morso delle serpi. 27

Radice del rosmarino polverizzata con mele, mo difica le ulcere. 26

Radice del rosm. purga per disotto,e per di sop. 27

Radici del gladiolo guarisce le scrofole. 30

Rame abrusciato come fa contrarij effetti: 187

pome’ abbrusciato in color rosso, come si fa, 188

Regolo cavato dell’antimonio secondo la nostra inventione. 98

Regolo dell'antimonio tiene il tocco dell'argen. 98

Renelle cacciarsi col rosmarino, e con la sua q. essentia. 28

Con la q. essentia del vitriolo 112

Reni affetti come si medicano. 66. 112. 113

Reni guarirsi dalle pietre con il nostro elettuario. 75

Reni infiammati e con rene [p. xxxii modifica]T A V la guariscono con la radice dei xiride. 80 Con l’acqua di Esculapio bevuta.86 Con l’antimonio nostro pre parato. 89 Con l'oglio di pericon similmente bevuto 150 Respirare aiutarsi con l’aceto scillino. 50 Rimedij, che giovano alla memoria, giovano anco a catarri. 50 Rimedij varij per la memoria. 47.56 Rimedio eccellentissimo per la doglia de fianchi. 75 Rimedio per guarire d’ogni male. 165 Rogna si guarisce con l’acqua di Escul. bevuta. 86 Rogna si sana con l'oglio del vitriolo temperato unta. 113 Con l'acqua del litargirio. 129 Rosmarino abbrusciato, leva ogni macchia dall’ochio. 18 E fregato per li denti li raf ferma. 18 O L A Rosm. amassato col pane, giova infinitamente a tutto il corpo. 29 Ros. bollito nell'aceto,overo vino brusco, sana il dolor de denti. 19 E ferma il fluso delle gengie. 19 Ros. bollito nel oglio, et unto, risolve ogni dolo.25 Ros. bollito nel vino, e pigliato il suo vapore sotto un paviglione,giova a catarri freddi. 17 Cotto in acqua fa sudare e leva ogni dolore. 25 La sua q. ess. sparsa sopra una pietra infuocata fa il simile. 25 Ros. con l’acqua melata gua risce quelli che patiscono di fegato. 22 Ros col mosto nella botte come si componga. 10 Ros. col suo seme polverizato, e bevuto in vino, provoca l’orina. 24 Ros. colto nel mese di Luglio et Agosto,e di piu gran virtù, e di maggior odore [p. xxxiii modifica]T A V odore. 17 Et in questi tempi morde la lingua. 19 Ros.col vino come si accompagna in un subito. 11 Ros. commodo a far carboncini per il disegno de pittori. 29 Ros. cotto nell'acqua e lavato il capo diverte i flussi. 18.19 Il silmile fa nella lescia. 19 E lavatasi i piedi ferma ogni flusso. 23 Con spunga ammollata in detta dicottione calda e posta sopra il ventre ferma la dissenteria, e ogni flusso. 23 Ros. di tutte tre le specie, dicono alcuni esser caldo è secco in terzo grado. 15 Ros. empiastro su'l capo, diverte i flussi che calano a gli occhi. 18 Conferisice al dolore della podagra 24 Empiastrato ristagna le hemorroidi. 23 Matura le posteme 18.25 OLA Matura le scrofole. 19.25 Posto su lo stomacho, e ventre leva il dolore. 22 Ros. fa il simile che la theriacane veleni. 27 Ros. fatto polvere, e soffiato con un canello nel naso, guarise il polipo et le ozene. 19 Messo sopra il budello, uscito, lo ferma. 24 Su'l capo, diverte i flussi. 18 Sopra le ferite, le salda 26 Ros. giova a tutto il corpo, e lo conserva da ogni infermità 28 Ros. giova in qual si voglia maniera preso ad una infinità di mali, et è supremo sopra ogni altro semplice, 16 Rettifica il sangue, aiuta la virtù degestiva. 2 Ros. ha odore di ragia del pino. 19 Ros. herba, arbore, arbucello, incenso, e in altri modi è chiamato 15 Ros. infuso in vino, overo c 2 ace[p. xxxiv modifica]tavola aem,gioua alle fauci in loj: in fugo,-vale alle vici fiamate. 20 re che menano marcia, i{oj.in fufo nel latte guari- ig fce et bici,e li thifici,2 o Età qlledegU orecchi. 18 La quinta effentia fuapo- Della bocca. i 9 ita nel latte,& ilfuo fu 8 del nafo. ì9 go fa ilfimi le, 20 Igofma. leua ogni pugga, %of in quinta effentia co- fregato in poluerefotm.me fi fa. 11 lebraccia. 27I

  • 3tofiin quinta eficntia con T^afm. mangiafi col pane j

fona la virtù animale, in infilata, in falfe, in ~pitale,e naturale. 28 faporetti 28 2p A»firn quinta effentia ha fofmangiato col y pane,<zm tutte le virtù-, che fono fa le medica il capo, gli nel rof nar. 21.2 4.2 8 occhile tutto il cor.q. 2.8|J?’? quinta effentia fo- fofmafticato colpane,ri ’d*, non conofciuta da fo lue il fangueflr auenaper fona alcuna, roflze fi to. 25 f a * 12 E poilo fopraognipercofi Apf infingo con acquauka fa, ammaccatura,U vale ad ogni fo rie di pia fana. ^ 5 - gbe • 1 p Hpfificcato, èpoflofprJé fpfìnfgocon mele biuu- le ferite,le guarifce. 2 $ to,gìoua a doglie di yen fofmettefi tutto l’amore tre, e dillomacho. 22 1 ogni genere d’arroff 2 p fi in fugo con mele, /e&a molto atto è per fare ogni macchia nell’ocnettadenti. 2 p. 18 f fof non lafcia pugnare le fPfi in fugo, mette fi inmol carni mor ticine, poHo Eiynguenti. al nel lor ventre. 29 [p. xxxv modifica]T A V Ros. non lascia tarmare i vestimenti. 29 Rosm. ottimo a fare fritelle con le sue cime tenere, e farina. 21.28 Rosm. pesto in fritelle similmente genera il latte. 21 Ros. polverizzato con cera, et olio fassi un unguento che mondifica, incarna, e salda le piaghe. 26 Ros. posto nell'acquavita, e messo nelli orecchi cura ogni sordità. 19 Rosmar. quando è posto in bagno, discaccia la vecchiaia. 28 Rosma. quando è posto nel vino, conserva il vino, et il naso 29 Rosma. rende masticato il fiato buono, et odorifero. 19 Ros. ridotto in oglio nostro come si separa della sua acqua. 13 Rosma. secco in profumo, giova al capo, et a tutto il corpo. 17 Alla peste.8. Escacia dica O L A sa ogni cosa velenosa. 27 Ros.stillato in quin. essentia e postovi del zucchero guarisce ogni difetto di petto bevuto. 20 E qualsi voglia altro difetto nel corpo humano. 18 Et il pane brustolato intinto in detta quinta ess. incita l’appetito. 25 Rosm. tenuto in casa discaccia ogni animale velenoso. 27 Ros. verde, detto Coronario, è commodo a fare ghirlande. 15 Rosmarino zuccherato, altrimente detto Diantho giova a tutte le predette cose. 28 Rossore della faccia come leva. 117.167 Rotelle fatte con carta, et oglio per le crepature. 166 Rotelle solutive fatte col zucchero e con lo spirito dell’antimonio. 95 Rotti overo crepati guariti con l’acqua del litargirio. 118 Rotti C 3 [p. xxxvi modifica]T A V Rotti overo crepati medicarsi col rosmarino. 24 Rottori come fari debbano. 175 Rottorij con carne cresciuta come si medicano. 182 Rottorij con palline di cera sentono manco dolore. 177 Rottorij fatti col nostro fuoco morto. 171 Rottorij lunghi nel petto come si fanno. 183 Rottorij purgano più mettendo sopra piu pezze. 177 Rottorij si mantengono aperti con palline artificiate. 180 Rotture d'ossa si medicano con le fascie ammollate in quinta essentia del rosmarino. 26 Con linimento di litargirio 132 Con lunguento delicato. 139 Con linimen. pretioso 143 rutti accettosi si prohibiscono con la q. essen. del rosmar. 21 Rutti raffermarsi con la q. ess. del vitriolo. 112 0 L A S SAcoceti d'herbe odora e per lo stomaco. 55 Sale di litargirio come si fa e sue virtù. 131 Sangue congelato nello stomaco si dissolve con la q. ess. del rosimarina. 21 Sangue rettificare purgarsi con la q. essen. del rosmarino 9 Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Sangue stravenato si risolve col rosmar. masticato con pane. 25 Sanità si acquista con l'acqua vita col zucchero. 7 Con la q. essentia del vitriolo. 112 Sanità si conserva con la q. essentia del rosmar. 9 Con le pillole di mirabile virtù. 62 Col siroppo nostro universale. 65 Con la quinta essentia del vitriolo. 12 Saponaria chiamata d'alcuni mett'imborsa. 75 Sa[p. xxxvii modifica]TAVOLA Saponaria euacua per fu- Scrofole fi guarifeono con dorè, e per or ina.6^*61.la radice della fpatuU Saponariagioua allapefie, fetida. Sz & alli veleni. 74 Scrofole fi wuteraho coit Saponaria guarifce vatij,e impiastro di rofma. 1 diffici li mali.> 70 Secondine fi aiutano con la Saponaria ouer Cruciata, e noflra quinta effentia di fpetie die enti ana. 7$ rofmarino beuuta. 2-4. Saffifragie già prouate nel Secreto mirabile per la dote reni. 7$ glia de’ fianchi.. 75Ì Scamonea ridotta in ac- Segni delle piaghe fi laua quafplendida, e dì mag no con l’acqua del litar gior virtù. 63 girlo. 124 Sciaticaguarirfico Voffime Segni di moruiglìoni filele dell’biffar0. 84 natio col linimento preCon la q. effentia del Vetri0 tiofo. 145 lo. 112 Segni nelle piaghe, quando* Scolatione de reni guarir fi alcunoha il male frane e con bere’la q. efien. del fe.> t6 4 rofmarino. 2 4 Segni quando che le piaghe Scotomia medicarfi conia guarifeono, 162 quinta efleti a del vitrio Seme di perforata, e fue lo, 112 marauigliofe virtù. 76 Scottatura di fuoco guarir Seme di rofmarino Valle al fi con il nojtro Unirneto li vecchi difetti delpetI -?2 tO, 4 © Col linimento bianco pre-- Sete leuarfi con la quinta tiofo. 143 effentia col ^ucémo. 1Crofole come fi guarifeono Conia quinta effentia del henijfimo.■ 50* rofmarino, if e 4 Con [p. xxxviii modifica]T A V Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Setole della bocca, delle mani, e de piedi come si sanano. 165 Sincopi si guariscono con la quinta essentia del rosmarino col zucchero.21 Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Singhiozzo levarsi con la quinta essentia del rofmarino. 21 Siropo per purgare il mal francese pessimo. 66 Siroppo per risolvere ogni mal francese. 68 Siroppo solutivo universala come si fa, e sue virtù. 65 Siroppo universale che conferisce ad ogni sorte di infermità. 64 Solfo et argento vivo cioè dell’oro et dell’argento fanno la pietra philosophale. 115 Solfo nell'alchimia, e il sperma mascolino dall'oro. 114 O L A Solfo volgare fatto oglio con il suo odore, colore, e sapore. 114 Sollimato nella chirurgia fa effetti maravigliosi. 139 Solutiva virtù della spatula fetida nuovamente ritrovata. 79 Solutivo chiaro, et in acqua bello, facile, e raro 62 Solutivo fatto con l'Assaro 84 Solutivo mirabile, e l’aceto stillato in campana di piombo. 87 Solutivo mirabile, e l' acqua di Esculapio. 85 Solutivo trasparente dolce e grato alla bocca. 62 Sonno indursi con la quinta essentia di rosmar. 9 Sordità guarirsi con la q. ess. del vitriolo. 112 Sospiri affannosi si levano con la q. ess. del rosmarino col zucchero. 20 Spasimo si guarisce con la radice della spatula fetida. 8 Con la quinta essentia del vitrio[p. xxxix modifica]T A V vitriolo. 112 Spasimo guariri con l’untione del nostro oglio del rosmarino, e con la sua q. ess. bevuta. 17 Col rosmarino mangiato. 24 Spetie convenienti alla me moria. 42 Spine untose si guarise o non con l'acqua di Escul. 86 Spiriti vivificati con la quinta essentia col zucchero 1.4.7 Con quella del rosmarino. 9.28 Spirito dell'antimonio in varij colori. 94 Sputo di marcia guarirsi con la q. essen. del rosmarino col zucchero. 20 Sputo di sangue guarirsi con la quinta essentia del vitriolo. 112 Squinantia aiutarsi con l'oglio del vitriolo. 114 Starnutatorio da noi ritrovato per evacuare il capo. 47 Sterco quando esce per bocca nelli crepati. 122 OLA Stillano alcuni oro, perle, e pietre pretiose, credendosi con esse dar forza e vigore alli infermi. 2 Stomachi che sono gentili e deboli de ricchi vogliono i medici che a guisa di struzzo digerischino le perle, e pietre pietiose. 2 Stomachi indeboliti recrearsi, et ingagliardirsi con la q. ess. inzuccherata. 5 Con la q. essen. del rosmari no. 8.9.25 Con la quin. essen. del vitriolo. 112 Stomaco confortarsi con mettervi sopra una pelle di lepre. 55 Stomaco dolente guarirsi con sugo di rosmarino, e mele bevuto. 22 Con la q. essentia del vtrolo. 112 Stomaco freddo et humido sanarsi con la quinta ess. del rosmarino. 21 Stomaco indebolito, ristorarsi con il nostro modo di vivere, e rimedi. 36 Con [p. xl modifica]T A V O L A Con l'aceto scillino. 50 Con il nostro elettuario. 75 Con la radice della spatula fetida. 80.83 Con l'ossimele dell'assaro. 85 Stomaco nettarsi da l'humor flemmatico con l'uso del vino scillino. 51 Con li siroppi nostri universali. 64 Con la radice della spatula fetida. 80 Con l'acqua di Esculapio. 86 Con l'antimonio nostro pre parato. 89 Sudore provocarsi con la quinta ess. del rosma. 9 Superfluità cacciarsi dal corpo con l'uso det vino scillino. 51 T T Arvoli come si guariscono. 164 Testicoli infiammati come si guariscono. 132 Testicoli ingrassati con le vene varicose. 157 Tette guarite dalle setole e crepature. 166 Thisici, et ethisici si guariscon col romarino posto nel latte, e bevuto. 20.25 Thisici guariscono con l'aceto scillino. 51 Tigna guarir con l'acqua di Esculapio. 86 Col linimento di litargirio 132 Con l'unguènto nostro delicato. 139 Col linimento pretioso. 143 Con l'oglio della perforata. 152 Tinta d'acqua chiara, che fa le lettere negriss. 130 Tintura che fa giallo ne panni di lino. 158 Tintura a fare i capelli e barba negra. 129 Tosse si guarisce con la q. essen. del rofmarino col zucchero. 2 Con la quinta essen. del vitriolo. 112 Tremore guarirsi con la quinta essentia del rosmarino. 17 Con la quinta essentia del vitriolo. 112 Triapharmaco con l'argento [p. xli modifica]T A V to vivo per il mal francese 137 Triapharmaco composto con minerali, vegetabili, et animati. 132 Trapharmaco composto per la lebre, e croste di mal francese. 137 Triapharmaco nostro, e di gran virtù. 132 Triapharmaco pretioso composto col precipitato. 134 V VApori infetti, putridi e nocivi si discacciano con la q. ess. del rosmarino. 8 Udito assottigliarsi con l'aceto scillino. 50 Vecchiaia discacciarsi col rosmarino. 28 Vecchi deboli si ingagliardiscono con la q. essentia col zucchero. 15 Vedere acuirsi con l'aceto scillino. 50 Con le pillole di mirabil virtù. 61 Veghiare, e dormire troppo, e stare molto in otio O L A nuoce alla memoria. 43 Veleni sono scacciati, e superati col rosmarino. 27 Vene ingrassate nelli testicoli. 157 Ventosità discacciarsi dal corpo, dallo stomaco, dalla matrice. 24 Con la q. essentia col zucchero. 1 Con la q. essentia del rosmarino. 9.21 Con la q. essentia del vitriolo. 112 Ventosita discacciarsi dal corpo, dal stomaco con la quinta essentia col zucchero. 5 Con l'aceto scillino. 50 Con l'oglio fetente del solfo. 114 Ventre dolente guarirsi col sugo del rosmarino, e mele bevuto. 22 Ventre nettarsi da ogni humor viscoso con l'uso del vino scillino. 51 Vermi che ogni giorno uscivano per bocca, subito uccisi. 57 Vermi [p. xlii modifica]T A V Vermi di qual si voglia sorte uccisi col nostro rime dio. 57 Vermi in quantità in una donna subito amazzati. 57 Vermi ne fanciulli muoiono con la nostra quinta essentia. 99 Con la quin. effen. del vitriolo. 212 Verrucche si levano con l'olio del solfo. 105 Vertigine medicarsi con la quinta essentia del vitriolo. 111 Virtù animale, vitate, e naturale confortarsi col rosmorino. 28 Virtù dell'acquavita col zucchero. 58 Virtù del rosmarino sono senza numero. 16 Virtù infinite del linimento di litargirio. 132 Virtù infinite dell'olio del vitriolo. 110.111.112 Virtù nella chirurgia dell'aglio,del vitr. 112.113 Vessica affetta come si medica. 66 Vessica affetta aiutarsi con la radice del xiride. 80 Con la quin. essentia del vetriolo. 112 Vestimenti si conservano dalle tignuole col rosma no. 29 Vetriolo come si fa rosso, e bianco. 109 Vetriolo perchè è detto Romano, e ramano. 190 Vetriolo perche fa contrarij affetti nelle piaghe. 167 Vetriolo Thedesco, e di Cipri. 190 Vicini alla morte come si possono rihavere. 6 Vino di rosmarino conserva la sanità. 11 Vino di rosmarino di Arnaldo. 9 Vino di rosmarino fatto con la sua herba. 10 Vino di rosmarino fatto con la sua q. ess. 10 Vino di rosmarino fatto in un subito. 11 Vino di rosmarino giova alli grassi et humidi. 11 Vino [p. xliii modifica]T A V Vino nuoce, e giova alla memoria. 37.43 Vino scillino è dotato d'infinite virtù. 51 E come si fa. 52 Vino si conserva col rosmarino, et anco il suo vaso. 20 Vista si acuisce con l'oglio nostro di rosmarino, et mele. 18 Vista si ristora con il nostro modo di vivere, et rimedij. 36. 53 Ulcere delle reni si saldano col il rosmarino. 23 Con la sua quinta essentia bevuta. 23 Con la quinta essen. del vitriolo. 112 Ulcere esterne si guariscono con pigliare la decottione della saponaria. 68 Ulcere maligne si sanano con l’acqua da indorare il ferro. 257 Ulcere nell' orecchie guariscono con l'oglio del vitriolo. 112 Ulcere si mondificano con OLA la polvere del rosmarino, e mele. 26 Ulcere tutte guariscono con la decottione del rosmarino. 24 Unguenti medesimi perche fanno contarij effetti. 187 Unguenti varij mescolati col sugo del rosm. 28 Unguento basimato da alcuni, perche toglie lor il guadagno. 163 Unguento con l'argento vivo a che mali conviene. 136 Unguento composto con l'argento vivo come si conosce. 135 Unguento delicato per la rogna e tigna. 139 Unguento di Esculapio che guarisce ogni sorte di piaghe. 26 Unguento di litargirio secondo la nostra inventione. 132 Unguento di precipitato come si fa e sue virtù. 164 Unguento di precipitato supremo a tutti gli altri unguen [p. xliv modifica]T A V O L A unguenti. 135. 162 Unguento Isis come si compone. 191 Unguento perfettissimo per le croste nelle gambe. 140 Unguento per lavare l'asprezza delle mani 166 Untione con l’argento vivo per il mal francese. 137 Untione per la memoria fatta nella nucca. 55 Voce si chiarifica con la q. ess. del rosmarino col zucchero. 10 Voce spedita, limpida e sonora si fa con l’aceto scillino. 49.50 Vomitivo mirabile, e l'acqua di Esculapio. 86 Vomito si ferma con la q. ess. del rosmarino. 9.21


X HIride a che mali giova, e da noi tutti provati. 80 Xiride, detta spatula fetide e sua virtù solutiva. 79 Xiride e sua radice purga valorosamenta. 80 Z Z Afferano conferisce alla memoria, et al cuore. 42 Zinne dure per qual si voglia cagione come si gua riscono. 166 Zucchero e sue virtù. 7 Zucchero nell'acqua vita come si dissolve. 4 Zucchero posto nell'acqua vita mai non si dissolve. 4 Zucchero rosato da noi composto per ammazzar li vermi. 57 47 I L F I N E. [p. - modifica] [p. - modifica]