Memorie storiche documentate del distretto di Valdagno/Recoaro/III

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
III

../II ../IV IncludiIntestazione 8 luglio 2018 25% Da definire

Recoaro - II Recoaro - IV

[p. 42 modifica]

Risposta di Fulgenzio Griffani ai Governatori di Valdagno.



Molto Ill.re Sig.r mio.

Recoaro il primo Agosto 1733.


Veduto il foglio di V. S. scrito il giorno presente che dice di ordine dei Venerandi Governatori del suo Comune dalun canto le dirà che le rendo gracie del honore che mi fano scrivendo à me più che ad ogni altro di Recoaro, ma da altro canto resto stupito perchè fano scriver alla mia persona, perchè io non hò ingerenze ne mai ne vorò in Cose che non siano di buon servizio del publico e privato interesse, come sento vociferar dalle riverite, gieri sera circa la meza note sentei bater alla mia Casa, et posto apena le Brache intesi da due ho tre portatori di Aque che sono statti alla fonte ma che da N.° di gente sconosciuta li sij statto impedito il prender Aque; io non so se sij vera ho falsa tale raportanza, e che se fosse statto di giorno come era di note sarei andato alla banda per vedere se potessi sedare tal solevazioni, et intenderne il perche se fosse statto posibile il saperlo, ma non ho hauto a chuore perche se vengho interfeto che Dio liberi ogni uno saria statto mio danno, e se con quanta facilita, et per picole Cause sucede spesse morti violenti sì in Valdagno come in Recoaro, e con mio gran rincrescimento, ne io posso rimediarvi, e se Dio Signore ho il nostro Adorato principe non provede vedo per ogni Capo di facende andar tutto alla pegio, appena spuntata l'Alba sono andato per le strade et detto con quanti ho trovato che tutti saquietino e non tentino alcuna novità, ma tutti si restringono nelle spali e si fano meravilgia di non saper nula, in Recoaro io non son più ubedito perche [p. 43 modifica]non posso far caminar la Giustizia perchè non viene li ministri, et per cio vedute le facende iremediabili dalle mie debolezze tralassio di più impaciarmi in facende publice del Comun, et de particulari almeno manco che posso.

Io non mancherò di esortar tutti al bene, e piacia a Dio Signore che venghi esaudito da chi avesse interesse in tali disordini che per ora non ho potutto scoprirne alcuno, e di tanto notifichera alli riveriti suoi Governatori, e miei Patroni e riverendole resto

Di V. S. Molt'Ill,e

Divot.mo et obligat.mo Servitore
FULGENZIO GRIFFANI

Nella soprascritta
Al Molt' Ill.re Sig.r Sig.r Pron Coll.mo
il Sig.r ZVANE SILVESTRI
et in absenza di questo sij letta la presente
dalli Signori Governatori della Spt. Comunità
di VALDAGNO.


La Famiglia Griffani ha posseduto per lungo corso di anni il fondo da cui scaturisce l'Acqua minerale della Fonte denominata Lelia o Regia, e Fulgenzio Griffani ristaurò nella Chiesa Parrocchiale di Recoaro il secondo Altare della navata a sinistra entrando dalla porta maggiore, ove leggesi la seguente Iscrizione:

S. D. H. & G.

PRO ECCLESIA ET COMV

RES.VIT FVL.US GRIF.NVS

ANNO 1716.