Novellette ed esempi morali (Bernardino da Siena)/Il mondo che inganna

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Il mondo che inganna

../La via buona ../Carità, elemosina, amicizia IncludiIntestazione 4 dicembre 2016 100% Da definire

La via buona Carità, elemosina, amicizia
[p. 84 modifica]

IL MONDO CHE INGANNA


Doh! crede come in ogni cosa il mondo t’inganna. Come tu il vedi nelle grandi cose, cosí è simile nelle piccole. E vedene l’essemplo, o donna che hai el marito ghiotto. Talvolta essendo ghiotto il tuo marito, è vago de’ buoni bocconi, o talvolta vuole la lasagna bene grassa. Che fa egli? Se ne va al becaio, e tòrrà un bello pezzo di vitella grassa, e comprala; e poi se ne va alla casa, e dice alla donna: “Fa’ ch’io abbia un poca di buona lasagna.” E ella cosí fa. Fatta che ella ha questa lasagna, e ella fa la scudella; e, posta in tavola, per isciaura avviene che al primo boccone che ’l ghiotto si mette in bocca, elli s’abatte a una mosca che v’era cascata dentro. Come elli l’ha trovata al primo, elli la fa levare via. O, o, o, io t’intendo a proposito. Quanti so’ stati di coloro che si so’ ritrovati in grande altezza, poi so’ [p. 85 modifica]venuti in bassezza! Quanti si so’ ritrovati in grandissimi diletti, e con tutto che ellino abino di queste cose, pure, quando che sia, elli ci cade la mosca; imperoché tu non trovarai mai niuno boccone di questo mondo che sia netto. Tu vedi, e questo è spesso spesso, quando la donna va a marito, ella va vestita ornata, pettinata, pelata e lisciata. Aspetta! Alla suociara t’araccomando! Ella è piena d’adornezza; ella ha e’ dindoli; ella ha le ghirlandelle in capo, e l’anella d’oro; ella è tutta adornata. E giògne alla casa del marito, ed è stata poco poco, e la suociara l’accusa al marito: “Cosí e cosí fa la tua donna. Ella mi dicie, ella vuole èssare la madonna della casa, e vuole fare a suo modo d’ogni cosa, e non a mio per certo.” Elli è vero quello proverbio che dice: Viene asino di montagna, e caccia cavallo di stalla. Là dove ella si credeva d’essere aitata, riverita ed amata, ed ella ci comincia a mèttare nimicizia. O dov’è quel bel tempo che tu avevi? Poco è durato: caduto c’è la mosca. Io ti dico che elli non ci è del buono in questo mondo. Doh! vuo’ lo meglio vedere? Ecci niuna qui fra voi che sia contenta, o niuno che sta contento? Ecci niuno che abi avuto niuno bene, che non vi sia caduta la mosca? Io non ne trovai mai niuna né niuno, che non avesse di questi morsi del mondo. Questi so’ i morsi del mondo: e però non ci avere fede, ché elli è traditore. Se è uno buono, elli s’acostarà piú tosto a Dio che al mondo, dicendo: “Io cognosco che ’l mondo non è d’averci fede, imperoché elli è pieno di falsità che promette bene, e attiene male.