Nuovo al bel Tempio suo crescendo onore

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Faustina Maratti

1833 N Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Intestazione 5 novembre 2016 75% Canzoni

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime dell'avvocato Gio. Batt. Felice Zappi e di Faustina Maratti sua consorte

[p. 44 modifica]

XXXVI1


Nuovo al bel Tempio suo crescendo onore,
     Cresce l’antico onor della divina
     Immago, cui del Ciel l’alto favore
     A noi mandò nella fatal ruina.
5Ma chi ritolse il Tempio a un fosco orrore?
     Chi gli diè nuova fronte e a lui vicina
     Fè sorger fonte onde viè più s’onore
     L’alta Città delle città Reina?
E chi richiama da un oscuro fondo
     10Le sepolte memorie? E chi ’l primiero
     Splendor rende al bel Tero, e ’l fa giocondo?
Chi domò il Trace? chi porrà l’Ibero
     E l’Istro in calma, e darà pace al mondo?
     L’alta pietà del successor di Piero.

Note

  1. Coronale per S. S. Papa Clemente XI.