Odio Invidia vendetta avete vinto

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Elisabetta Girolami Ambra

O Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Odio Invidia vendetta avete vinto Intestazione 25 giugno 2017 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Lisabetta Girolami Ambra


[p. 48 modifica]

Odio invidia vendetta avete vinto:
     Io getto l’armi e mi sottraggo al campo
     Non perchè io speri, e nè pur brami scampo
     Da sì fieri nemici dond’io son cinto.

[p. 49 modifica]

5Io vedo il carro a cui verronne avvinto,
     E del rogo feral m’arrendo al lampo:
     Che l’aspro duol per cui gelo ed avvampo,
     A morte il cuore e non a guerra ha spinto.
Tempo già fu che d’archi e di bandiere
     10Non temer seppi, e di baldanza armato
     Risimi a fronte di nemiche schiere.
Che un Nume altier, ben sallo Amore, a lato
     Stavami sempre e mi fea franco: ahi fere
     Stelle, che il feste omai ver me sdegnato!