Opere minori 1 (Ariosto)/Edizioni/Egloga

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Egloga

../Satire ../Rime IncludiIntestazione 8 novembre 2015 100% Da definire

Edizioni - Satire Edizioni - Rime
[p. xii modifica]

Egloga.


Egloga. — Ferrara, Bianchi e Negri, 1807. (I primi sessantatrè versi soltanto.) Dopo la Vita di M. Lodovico Ariosto scritta dal Baruffaldi.

— Nel Poligrafo di Milano, per cura di Luigi Lamberti e Urbano Lampredi. (Un semplice frammento.)

— Nella Nuova Collezione d’opuscoli fatta da Francesco Inghirami; Firenze, Poligrafia Fiesolana, 1820. Leggesi intera nel volume primo, pag. 162.

— Firenze, Molini, 1822 (Rime e Satire ec.); in-8, pag. 459.

ivi, lo stesso, 1824, tra le Poesie varie di L. Ariosto; pag. 228.

ivi, Ciardetti, 1825 (Tutte le Opere ec.), in-12.

— Napoli, dalla tipografia del real Ministero di stato degli affari interni, nel reale Albergo de’ poveri, 1835. Opuscolo di pagine 40, in-8, a cui precede una dedicatoria dell’editore e annotatore Urbano Lampredi Al Cavalier Pietro Manni; e seguono un’Ode d’incerto autore greco tradotta da Vincenzo Monti, l’Elegia di Solone, e l’Epistola seconda del libro primo d’Orazio, tradotte dallo stesso Lampredi. Le note all’Egloga tengono dalla pag. 25 a 38.