Opere minori 1 (Ariosto)/Poesie latine/Alcune versioni/Libro II, Carme XV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro II, Carme XV

../Libro II, Carme X ../Libro II, Carme XVII IncludiIntestazione 18 luglio 2015 75%

Poesie latine - Libro II, Carme X Poesie latine - Libro II, Carme XVII
[p. 374 modifica]

Ivi, Carme XV.


     Oh fulgor di rarissima bellezza!
Oh care parolette! oh suono eletto,
Di cetra! oh canto d’immortal bellezza!
     Ma sei la quarta Grazia? o ’l vago aspetto
Ci dimostri d’un’altra Citerea?
O delle Muse al coro benedetto,
     Fosti decima aggiunta? o se’ un’iddea
Che sia ad un tempo e Musa e Grazia e quella
Divina che d’amor tutti ricrea?
     No: sol se’ Giulia, sol Giulietta bella,
Che sola vinci e della Musa il canto
E della Grazia la gentil favella,
     E ’l bel ch’acquista a Citeréa ’l gran vanto.

Anicio Bonucci.